Tu sei qui

Moto3, WUP: Acuto di Miller, 7° Fenati

In Moto2 Folger precede Rabat e Cortese, soltanto Corsi nella top ten

La domenica mattina del Mugello si apre nel segno di Jack Miller e Jonas Folger. L’australiano domina il warm-up davanti al trio spagnolo formato da Viñales, Marquez e Vazquez, con Fenati e Bastianini appaiati in settima e ottava posizione. Nella classe intermedia, invece, il riferimento lo segna il debuttante Folger, con Rabat e Cortese racchiusi in due soli decimi.  Ottavo tempo per Simone Corsi, primo degli italiani.

MOTO3Per la prima volta in questi tre giorni, Jack Miller mette il proprio nome in cima alla classifica dei tempi. Frenato ieri dal traffico in pista, l’australiano si è preso una mezza rivincita, realizzando il miglior riscontro cronometrico  con 1'57"607, a soli sei decimi dalla pole da record di Rins. Questa volta lo spagnolo (+0.989) deve accontentarsi dell’undicesimo tempo, con un distacco che supera i nove decimi. L’australiano vola nell’ultimo turno della domenica, tanto che Viñales (+0.457) è costretto ad inseguire a mezzo secondo, più distante Alex Marquez (+0.643) e Efren Vazquez (+0.667), con quest’ultimo che oggi partirà soltanto dalla decima casella in griglia. Nella top ten resiste col settimo tempo Romano Fenati (+0.799), che per l’occasione sfoggia sulla KTM una livrea tricolore, tallonato da un sorprendente Enea Bastianini (+0.802). Chiudono le prime dieci posizioni la Husqvarna di Ajo (+0873) e la Mahindra di Oliveira (+0.949). Rincorrono tutti gli altri italiani, a partire da Antonelli (13°, alle spalle del ceco Kornfeil, forte della prima fila), così come Tonucci (18°), Bagnaia (19°), Locatelli (20°). Più arretrati Ferrari (23°), Groppi (28°) e Mazzola (35°), questi ultimi due al via con le wild-card.

MOTO2 – Se il buongiorno si vede dal mattino, Jonas Folger può ben sperare per la gara del Mugello. Nonostante la quarta casella in griglia, il giovane debuttante conquista il warm-up di domenica, grazie al tempo di 1’52”505. Solo due decimi più lento rispetto al tempo da pole realizzato ieri da Rabat, il quale inaugura la propria mattinata inseguendo a un secondo e mezzo. Alle spalle dello spagnolo Sandro Cortese (+0.219), che gli farà compagnia in prima fila. In difficoltà lo svizzero Aegerter (+0.964), ieri quinto stamane addirittura diciassettesimo. Chi risale è invece Mika Kallio, che al Mugello vuole confermare il trend positivo delle ultime due gare. Il finlandese scatterà dall’undicesima casella, ma l’ultimo turno gli ha regalato il quarto tempo, precedendo il campione in carica della Moto3, Viñales (+0.351) e Nakagami (+0.359). Soltanto un italiano nella top ten, con Simone Corsi autore dell’ottavo tempo (+0.439), precedendo Luthi (+0.513) e Torres (+0.531). Turno molto combattuto, dove in un secondo sono racchiusi ben diciassette piloti. Solo un millesimo separa invece Franco Morbidelli da Mattia Pasini, con il pilota Italtrans forte dell’ottava posizione ottenuta ieri in qualifica. Più arretratiti invece Alex De Angelis (+1.273) e Lorenzo Baldassarri (+1.308).

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti