Tu sei qui

Moto3, Pole da record per Rins, 4° Fenati

Al fianco dello spagnolo Jack Miller, fermato dal traffico in pista nel finale

Chi pensa che la pole position si ottenga negli ultimi minuti, dovrà presto ricredersi. La dimostrazione arriva da Alex Rins, che nelle qualifiche del Gran Premio del Mugello fa il bello e cattivo tempo. Quando mancano venti minuti al termine della sessione, il pilota spagnolo del team Estrella Galicia tira fuori dal cilindro un 1’56”999, che gli permette di conquistare la pole e abbattere di sei decimi il precedente record di Folger. L’alfiere della Honda cerca addirittura di migliorarsi, ma a quindici minuti dalla bandiera a scacchi scivola a terra, rientrando solo nel finale.

Nonostante il miglior tempo dello spagnolo, Miller e Fenati provano a fare la voce grossa, ma negli ultimi minuti le prestazioni dei due piloti vengono vanificate dal traffico in pista. Il pilota australiano è quindi costretto ad accontentarsi del secondo tempo (+0.265), mostrando il proprio disappunto verso Antonelli, reo di averlo rallentato. Romano Fenati (+0.436) invece partirà dalla quarta casella in griglia, scavalcato dal ceco Kornfeil (+0.327). Nonostante la seconda fila il pilota marchigiano vede il bicchiere mezzo pieno: “Peccato per il traffico in pista nel finale – spiega l’alfiere del Team Sky Vr46 – se no potevamo essere più avanti in classifica. Sono comunque soddisfatto per il passo gara, dato che penso siamo a livello di Miller.”

Se Rins sorride, di tutt’altro umore è Alex Marquez (+0.882). Dopo aver dominato gli ultimi due turni di libere, lo spagnolo non riesce ad andare oltre il sesto tempo, a quasi nove decimi dal compagno di squadra, superato addirittura dalla Honda del francese Masbou (+0.581).

Nei primi dieci resiste il campione della Rookie Cup, Karel Hanika (7°,+0.938), seguito da Guevara (+0.968) e Binder (+0.973). Soltanto decimo e attardato di un secondo Efren Vazquez (+1”022), dopo il secondo tempo ottenuto nell’ultimo turno di libere del mattino.

Solo un italiano nella top ten, tanto che Antonelli (+1”.128) e la KTM sono costretti a rincorrere in tredicesima posizione, seguiti dalla Mahindra di Tonucci (+1”226). Più staccati Bastianini e Bagnaia, rispettivamente 16° e 17°, mentre 22° e 23° gli alfieri del Team Italia, Ferrari e Locatelli. Con il 30° e 32° tempo le wild-card di Groppi e Mazzola.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti