Tu sei qui

MotoGP, Hayden: operazione dopo il Mugello

Solo undici giri per Kentucky Kid, "troppo dolore al polso". Domani deciderà se gareggiare o meno

Nicky Hayden non sta bene, e si vede. Al Mugello, Kentucky Kid ha percorso solo undici giri, accusando un distacco superiore ai sette secondi. Il polso destro, infortunato due anni fa ed operato diverse volte, continua a dargli problemi. Saltati i test di Jerez per un'infiammazione, complicata dalla caduta in gara a Le Mans, l'americano è stato visibilmente rallentato dal dolore. Da qui la decisione di operarsi.

"In Francia sono riuscito a guidare nonostante il dolore, ma il Mugello è molto più veloce ed impegnativo – ha detto – Oggi la mano mi faceva molto male. Dopo una consultazione con i dottori, sembra che la decisione migliore sia quella di operarsi la prossima settimana in modo da tornare in piena forma il prima possibile".

Hayden si era già sottoposto a diverse sessioni di fisioterapia e camera iperbarica nelle ultime due settimane, ma senza trovare il sollievo sperato.

"La situazione non è migliorata di molto – ha aggiunto – Ovviamente caderci sopra a Le Mans non ha aiutato. Oggi ho dovuto ricorrere agli anti-dolorifici, cosa tutt'altro che ideale".

Domani, insieme alla squadra, l'americano deciderà se partecipare al GP o meno.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti