Tu sei qui

MotoGP, Simoncelli diventa Leggenda, ritirato il 58

Il padre Paolo: "un piacere per me e per lui. Vedrete la mia squadra nel Mondiale dal 2016"

Marco Simoncelli è entrato ufficialmente oggi nella Hall of Fame del motomondiale diventando una MotoGP Legend. Un riconoscimento che pochi piloti hanno ricevuto, l’ultimo è stato Casey Stoner. Alla consegna della targa hanno partecipato il papà del Sic Paolo, la mamma Rossela e Kate, insieme a Carmelo Ezpeleta e al presidente della FIM Vito Ippolito.

Oggi è un giorno di gioia, Marco si merita questo riconoscimento per tutto quello che ha rappresentato dentro e fuori la pista – ha affermato EzpeletaCon la sua personalità ha cambiato il motociclismo”. Anche Ippolito si è detto “felice per questo premio. Ricordo di Simoncelli la purezza, sia come persona che come pilota. Non ho mai incontrato un altro corridore come lui.

Visibilmente commosso, Paolo ha ricevuto la targa che esporrà nel museo dedicato al Sic. “Mi fa piacere questo riconoscimento, penso che Marco sarebbe riuscito ad ottenerlo comunque. Sono sicuro che è contento, come del fatto che il suo numero di gara è stato ritirato dalla MotoGP. Era molto affezionato al 58, che adesso lo rappresenta in tutto il mondo”. Prima di accommiatarsi, papà Simoncelli ha fatto anche una promessa: “penso che ci rivedremo presto, fra qualche anno. Ho una squadra che corre in Pre Moto3 e in Moto3 nel CIV e credo che nel 2016 potrei portare i miei ragazzi nel Mondiale”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti