Tu sei qui

News Prodotto, Sarà questa la prossima Ducati Scrambler?

Una rielaborazione grafica in attesa del prossimo Salone EICMA, dove presumibilmente sarà presentata

Sarà questa la prossima Ducati Scrambler?

C'è voglia di "ritorno al futuro" tra gli appassionati delle due ruote. Se da un lato gli appassionati di casa Honda attendono con fervore l'Africa Twin, dall'altro gli appassionati di Borgo Panigale sono impazienti di vedere la prossima Ducati Scrambler.

Un nome in grado di evocare i ricordi di tantissimi motociclisti non più giovanissimi. La Scrambler era la monocilindrica prodotta dal 1966 al 1975 nelle cilindrate da 250, 350 e 450cc. Negli ultimi dodici mesi, sono state tante le voci che si son rincorse su un nuovo modello che ripercorra la nuova strada partendo dalla vecchia. Una nuova Scrambler, già paparazzata con foto rubate che hanno portato ad una motorizzazione bicilindrica ad aria, ma sopratutto ad un design, anche se alquanto primordiale, decisamente snello e spartano.

Serbatoio allungato, sella prevalentemente piatta ed avantreno quasi da moto sportiva. Non si trattava di una moto "vintage" nelle linee anzi, proprio l'opposto.

A confermare tali supposizioni arriva un rendering fatto dai nostri colleghi di Cycle World che hanno impotizzato una vera e propria versione definitiva di questa moto.

Dal disegno, la Scrambler sembrerebbe essere una via di mezzo tra le dimensioni di una naked come il Monster, proporzioni della triangolazione sella-pedane-manubrio simile alla Multistrada, e stile aggressivo avvicinabile all'Hypermotard. E' chiaro che stiamo rimanendo semplicemente nell'ambito delle ipotesi, ma è indubbio che questa realizzazione grafica farà discutere appassionati e non, sempre tenendo presente come certi rendering estremizziono determinate linee e soluzioni, per poi raggiungere un compromesso.

Ducati avrebbe (manteniamo il condizionale) tracciato una nuova strada che si proietta verso il futuro. Se cosi fosse, evidentemente Ducati vorrebbe discostarsi dallo stile che decretò la linea Sport Classic, dal look vintage a cui non corrispose però un successo commerciale. Forse i tempi allora erano ancora non maturi come oggi, dove il segmento vintage è in continua ascesa. Supposizioni sulla base di un rendering, anche se da parte dei sempre ben informati colleghi Oltreoceano.

Voi come la vorreste? Scegliereste la vecchia strada vintage o la nuova via? Diteci la vostra sulla nostra pagina facebook!

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti