Tu sei qui

News Prodotto, Yamaha R25: ecco la piccola di Iwata

Potenza massima di 33,5 Cv ed una coppia di 22,6 Nm. Per ora sarà venduta nel solo mercato asiatico

Yamaha R25: ecco la piccola di Iwata

Ne avavamo parlato già alcune settimane fa: Yamaha aveva in cantiere una sportiva di piccola cilindrata per poter fronteggiare l'avanzata di Kawasaki e Honda che, negli ultimi anni, avevano aperto una strada per i giovanissimi che volevano approcciarsi al mondo delle due ruote, abbinando facilità di guida e consumi esigui.

Finiti i tempi storici e "romantici" della 125 2 tempi, ora è il momento delle 250 (e 300) cc a quattro tempi. Era attesa da tempo questa piccola di Iwata, la R25, ed ora in Indonesia è stata ufficialmente svelata con le prime foto ufficiali.

Nessuna rivoluzione rispetto a quanto ci si attendeva: una moto dall'animo sportivo ma non estremo, votata più alla strada che ai circuiti. Carena filante e spigolosa che cerca di riprendere linee e design della Yamaha M1, anche e sopratutto nei colori con l'alternanza di bianco e blu, colori ufficiali della casa dei tre diapason.

Attenzione però al gruppo ottico con annessa presa d'aria: con molta probabilità si tratta del primo esempio di esercizio di stile che aprirà la strada alle prossime sportive carenate della casa. Le carene riprendono linee e dettami simili a quanto visto per la R1, con anche una coda filante. Confermati anche i dati tecnici: il motore è un bicilindrico parallelo da 35,5 cavalli di potenza massima e 22,6 Nm di coppia. Pur avendo una cilindrata inferiore, stiamo parlando di valori in linea con quanto mostrato dalla Kawasaki Ninja 300. Il peso a secco è di 166 kg.

Come detto, presentata in Indonesia, questa R25 sarà commercializzata momentaneamente nel solo mercato asiatico, dove saranno dislocate le prime 12.000 unità. Una moto che, in questi mercati, rappresentano un vero e proprio top di gamma, al contrario del Vecchio Continente dove si tratterrà di una entry level. Il prezzo per il mercato asiatico si attesa intorno ai 4000 euro, ma presumibilmente la vedremo in Europa ad un costo di circa 5000 euro.

 

 

 

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti