Tu sei qui

News Prodotto, Officine Benelli: in mostra la storia a due ruote

Riapre il 17 Maggio il museo che esporrà inizialmente tutte le moto anteguerra

Via Mameli 22, Pesaro. Una strada storica per le due ruote nostrane, luogo dove sorgeva lo storico edificio, la vecchia fabbrica della Benelli. Proprio li






Il Museo Officine Benelli è il nome assegnato al complesso edilizio dove aveva sede la prima fabbrica Benelli e

che ha dato vita a un progetto culturale che punta a valorizzare il patrimonio motoristico marchigiano, partendo

proprio dall'edificio storico della vecchia Fabbrica in  via Mameli 22 a Pesaro. Da poco sono stati ultimati i

primi lavori di ristrutturazione della sede, che sono costati in tutto circa 500mila euro, metà provenienti dal

contributo del Comune di Pesaro e metà dalle casse dei Club Benelli. Sono stati restaurati oltre 1.000 metri

quadrati del tetto, le facciate esterne e parte dei locali interni. L’inaugurazione del Museo è fissata per domani

sabato 17 maggio, alle ore 16. Oltre alle autorità cittadine, saranno presenti il presidente del Registro Storico

Benelli, Paolo Prosperi, il presidente del Moto Club Benelli, Paolo Fontana, e il presidente dell’Asi

(Automotoclub storico italiano), Roberto Loi. L'esposizione al momento prevede tutta la produzione Benelli del

periodo anteguerra, tra cui alcune inedite 175, 250 e 500 degli anni Trenta. Nell’ambito del progetto di recupero

del Museo, sempre sabato sarà inaugurata anche una biblioteca dedicata alle due e quattro ruote, intitolata a

Paolo Albini Riccioli, storico addetto stampa Benelli e MotoBi, scomparso il 25 gennaio 2009. Dopo aver completato

la prima parte dell’edificio, i lavori di ristrutturazione del Museo Benelli proseguiranno fino a fine anno e

interesseranno la parte rimanente dello stabile, dove sarà poi esposta l’intera produzione Benelli, MotoBi e delle

altre case motociclistiche marchigiane
Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti