Tu sei qui

MotoGP, Petrucci: recupero lampo? L'ha fatto Schwantz

"Voglio correre al Mugello. Togliero il gesso solo il giovedì". Sfuma ipotesi di un sostituto a Le Mans

Nonostante il periodo non esattamente fortunato – 2 punti in campionato in quattro gara con la ART del team Ioda ed un polso fratturato a Jerez – Danilo Petrucci non ha perso il sorriso e la consueta ironia. "Petrux" è stato avvistato al Mugello nei box Aprilia, in versione sempre più "rock" con una chioma à la Hendrix, dove sta seguendo con attenzione il test di Max Biaggi.

"Questa per me è la mia dose quotidiana", ha scherzato. "Dal momento che non posso salire in sella, ho pensato di venire a guardare gli altri. È un po' come vedere qualcun altro uscire con la tua ragazza, ma senza pista non so stare".

Il giovane ternano porta ancora il gesso al polso sinistro dopo la frattura al radio e la conseguente sublussazione del sublunare, ma rimane ottimista per quanto riguarda il rientro in tempi brevi.

"Sicuramente a Le Mans non ci sarò, ma spero di ricevere l'OK per il Mugello. Ho parlato con il Dottor Costa, ed il piano è di farmi togliere il gesso al giovedì prima della gara. Devo aspettare fino all'ultimo per dare anche tempo ai legamenti di fissarsi alla perfezione. Costa mi ha detto che c'è già un precedente di un pilota che ha corso dopo meno di 40 giorni dalla frattura al polso: Kevin Schwantz nel '93. Ci proverò anch'io!"

Nel frattempo, sfuma l'ipotesi di un sostituto per il GP di Le Mans, in programma questo fine settimana.

"Da un lato mi farebbe piacere ascoltare il feedback di un altro pilota, ma non credo sarà possibile. Comunque, per regolamento, è possibile saltare una gara in caso di infortunio del pilota senza doverlo obbligatoriamente sostituire".

Pare che la squadra abbia contattato per primo Leon Camier, che avrebbe dovuto affiancare Petrucci per tutta la stagione prima che insorgessero problemi di sponsor. Il britannico se la sta però cavando egregiamente sulla BMW EVO, con la quale correrà almeno i prossimi due GP (Barrier farà ulteriori visite domani, ma non potrà rientrare prima di Portimão, nella migliore delle ipotesi), e sembra non aver intenzione di tornare sui suoi passi. Altri candidati, almeno per ora, non ce ne sono.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti