Tu sei qui

Iannone: abbiamo risolto i problemi

I TEMPI ALLE 14.30. Test positivi per Iannone a Jerez: "con la nuova mappatura grandi progressi"

La stampa scandalistica in Italia ne preannuncia il matrimonio, intanto a Jerez Andrea Iannone ha battezzato la sua moto. La notizia di vedere il pilota con la fede al dito è falsa, “anche se si potrebbe organizzare un addio al celibato comunque” scherza il diretto interessato. Quella della caduta invece è vera.

Per fortuna non mi sono fatto nulla, sono scivolato alla curva 11. In quel punto si arriva in quarta a più di 200 Km/h. Mentre strisciavo a terra, ho visto la Desmosedici arrivarmi addosso. Per fortuna, all’improvviso, mi ha saltato e si è schiantata dopo di me dopo tre giravolte".

Solo uno spavento e ad avere la peggio è stata la Ducati. Si fa prima a dire cosa è riutilizzabile, il motore, mentre il resto è da buttare. Inconveniente a parte, questa è stata una giornata positiva per Iannone che ha risolto molti dei problemi che lo avevano rallentato nel weekend.

Per tre giorni non avevamo trovato la soluzione e questa mattina, fin da subito, abbiamo capito da dove venivano. È una cosa che mi tranquillizza per Le Mans, altrimenti in Francia avremmo avuto gli stessi limiti. Ho provato una nuova mappatura del motore, quella che ha usato Dovizioso in questo GP, e mi sono trovato molto bene. L’avevamo già a disposizione ma avevamo scelto un’altra strada e non c’era molto tempo per provarla. Ora la moto accelera meglio, la trovo più stabile, ed è anche migliorata in entrata in curva”.

Iannone ha terminato i suoi test dopo la cadute e 15 giri completati, sarà al Mugello lunedì e martedì prossimi insieme a Dovizioso e Crutchlow. Intanto gli altri piloti continuano a girare. L’innalzamento delle temperature ha impedito un miglioramento delle prestazioni e la classifica è pressoché identica a quella del mattino.

In casa Yamaha, Rossi si è fermato per il pranzo e riprenderà le prove alle 15. Valentino ha continuato a usare la nuova evoluzione del telaio mentre Lorenzo potrebbe provarla ancora una volta nel pomeriggio. Nuova materiale per Alvaro Bautista: nella mattina ha collaudato quello portato da Nissin e nel pomeriggio passerà a quello Showa. Da segnalare una scivolata di Bradley Smith alle 13, senza nessuna conseguenza.

I TEMPI ALLE 14.30


Articoli che potrebbero interessarti