Tu sei qui

Moto2, FP2: Xavier Simeon si porta in vetta

Il migliore dei nostri è Simone Corsi, in settima posizione. Brutto gesto di Aegerter su Cortese

Fa caldo a Jerez de La Frontera, e non stiamo parlando del clima rovente tra i piloti. Il caldo che intendiamo è molto più 'terreno', visto che le temperature dell'aria e dell'asfalto si sono innalzate, rendendo il grip sul circuito molto più precario.

In queste condizioni, il migliore del pomeriggio della Moto2 è stato Xavier Simeon, che chiude la sessione in 1'43.752. Dopo qualche anno sottotono quindi, il belga sta portando costantemente nei piani alti il team di Fausto Gresini (primo campione nella storia della neonata classe di mezzo con Toni Elias). In seconda posizione si inserisce Sandro Cortese, a soli 88 millesimi di secondo di distacco, davanti ad un Takaaki Nakagami più concreto e veloce rispetto a quanto fatto vedere nella prima sessione di prove.

Per il giapponese, un ritardo di 239 millesimi di secondo dalla vetta. Scende in quarta posizione invece Esteve Rabat con la Kalex del team Marc VDS (+0.241), davanti a Dominique Aegerter, quinto, e autore di un gesto scorretto nei confronti di Sandro Cortese.

Già, perchè lo svizzero, in uscita dalla curva Sito Pons, si è trovato oggettivamente ostacolato da Sandro Cortese in maniera involontaria. Mentre quest'ultimo si scusava, Aegerter ha invece risposto con un calcio, preso evidentemente dall'adrenalina e dallo spavento. A giudicare ci penserà la commissione gara che, a fronte di eventi non dissimili, ha commutato un punto di penalità in situazioni analoghe passate.

Tornando alla classifica, sesta posizione per Thomas Luthi (+0.325), davanti al migliore dei nostri rappresentanti, Simone Corsi (+0.362), settimo . Ricordiamo che il romano, il lunedi dopo la gara, proverà la Motogp del team Forward.

Ottava piazza per Joann Zarco davanti a Schrotter e Folger che chiude la provvisoria top ten. Deludono leggermente gli alfieri del team Pons: Luis Salom è undicesimo (+0.578), Maverick Vinales 14esimo e autore anche di una caduta. Per i colori italiani, una giornata non eccezionale, salvo fatto per il già citato Simone Corsi. 20esima posizione per Lorenzo Baldassarri, 23esima per Mattia Pasini e 29esima per Franco Morbidelli.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti