Tu sei qui

Moto3, FP1. Viñales all'attacco, Marquez 2°

Quinto posto per Fenati, indietro gli altri italiani. Hanika salta il turno per un problema tecnico

I piloti della Moto3 ritornano sulla pista di cui hanno consumato l’asfalto durante i test invernali. Jerez è un tracciato bene conosciuto alle squadre e i protagonisti della classe cadetta non hanno aspettato a tirare fuori gli artigli. La zampata finale l’ha data Isaac Viñales che nel finale ha abbassato il riferimento fino al 1’47”388, tre decimi abbandonati meglio di Alex Marquez sulla Honda. Terzo tempo per Jacob Kornfeil (compagno di squadra di Viñales), staccato di 0”455.

Alle loro spalle Alex Rins (+ 0”793) e Romano Fenati (ultimo pilota sotto il secondo di distacco). L’italiano è stato per lungo tempo in seconda posizione ma ha preferito lavorare in previsione gara e non montare (come la maggior parte dei piloti) una gomma nuova per cercare il tempo. L’ascolano si p messo alle spalle Vazquez, Ajo, Binder, Oettl e Kent.

Fuori dai primi dieci il leader del campionato Jack Miller, 12° dietro a Livio Loi. Non hanno brillato nel primo turno gli italiani: Niccolò Antonelli è 16°, Enea Bastianini 17°, Alessandro Tonucci 17° (ma a metà turno la sua Mahindra lo ha fermato a bordo pista), Pecco Bagnaia 23° e Matteo Ferrari 26°.

Da segnalare il 18° posto di Maria Herrera, qui come wild card, che ha vinto la prima battaglia contro la connazionale Ana Carrasco (34°). Un problema tecnico (probabilmente dovuto alla caduta in Argentina) alla sua KTM ha costretto Karel Hanika a guardare la sessione di prove dai box e i suoi meccanici a un po’ di lavoro extra.

I TEMPI


Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti