Tu sei qui

MotoGP, Gomme: ampliata la scelta per l'anteriore

Promosso l'esperimento di Bridgestone. Una dura opzionale affiancherà morbida e media

Dopo aver portato per la prima volta tre opzioni di mescole per la gomma anteriore sul circuito di Termas de Rio Hondo, con riscontri favorevoli da parte dei piloti, Bridgestone ha deciso di continuare la pratica per il resto della stagione. I cambiamenti in sintesi:

– ogni pilota avrà a disposizione 10 gomme anteriori slick (una in più di prima) in tre differenti mescole – morbida, media, e dura – (contro le 2 a disponibili in precedenza)

– I piloti possono scegliere un massimo di 6 pneumatici slick anteriori per ciascuna delle prime due mescole (morbida e media, indicate come “Prime” nella tabella) ed un massimo di 3 pneumatici per la mescola dura (indicata nella tabella come “Option”). In giallo, le scelte possibili prima della FP2. In altre parole, prima della FP2, i piloti avranno a disposizione 7 gomme anteriori slick (3 di mescola morbida, 3 media, 1 dura)

– Dopo la FP2, i piloti deve scegliere 3 gomme anteriori slick per arrivare al numero di 10. Due le opzioni: scegliere tre gomme "prime" (morbida e media) oppure due "option" (dura) ed una "prime"

"Questo cambiamento vuole assicurare che i piloti abbiano più scelta e che la fornitura degli pneumatici possa gestire ogni condizione meteo o della pista durante il fine settimana – ha dichiarato Hiroshi Yamada, manager del reparto corse Bridgestone – Vista la competitività sempre crescente delle MotoGP e le differenze di performance tra una moto e l'altra, ampliare la scelta non può che beneficiare tutti".

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti