Tu sei qui

SBK, Problemi al motore, EBR salta Gara 2

Propulsori da verificare. Il team manager Bardi: "Decisione dura ma giusta"

Dopo due ritiri per problemi al motore per entrambi i piloti – Geoff May ed Aaron Yates – in Gara 1, il team Hero EBR ha deciso di non prendere parte alla seconda manche.

"È una decisione che fa male, non è una cosa bella ma giusta", ha commentato il team manager Giulio Bardi. "Abbiamo optato di saltare Gara 2 per due motivi. Primo, con i motori contingentati (a 8, nda), vogliamo essere sicuri di capire il motivo del guasto. E non è una cosa possibile nell'ora e mezza che separa le due manche. Poi, per quanto riguarda i piloti, vogliamo essere sicuri che possano portare a termine la gara".

La 1190 RX tornerà dunque in pista ad Imola. Nel frattempo, i bi-cilindrici verranno analizzati a Verdello (sede del reparto corse Buell).

"Non mandiamo i motori in Wisconsin perché comunque li prepariamo in Italia", ha aggiunto Bardi. "Abbiamo un contatto giornaliero con la sede, e  valuteremo insieme sul da farsi. La cosa positiva è che comunque avevamo tolto un secondo. I piloti si stavano divertendo in gara, qualche passo avanti lo abbiamo sicuramente fatto".

"È il prezzo da pagare quando si è gli ultimi arrivati", ha chiosato Bardi. "Non correre la seconda gara è brutto ma necessario, come togliersi un dente del giudizio".

Nel frattempo, continuerà lo sviluppo. Ad Imola, tra due settimane, un nuovo atto di questa sfida italo/americana.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti