Tu sei qui

Moto3, Miller in pole position, eguaglia Stoner

Insegue Vazquez, in seconda fila Romano Fenati e Pecco Bagnaia

I pronostici sono stati rispettati. Dopo aver dominato le tre sessioni di prove libere, Jack Miller mette la propria firma anche sulle qualifiche, fermando il cronometro sul tempo di 1’49”200, otto decimi più veloce rispetto alla FP3. Per il pilota della KTM si tratta della seconda pole position stagionale, dopo quella ottenuta due settimane fa ad Austin, che gli permette di eguagliare il record di Stoner, essendo il pilota australiano partito più volte in prima posizione nella classe cadetta. Niente da fare invece per Efren Vazquez, che proprio nel finale si vede soffiare la prima casella in griglia dall’avversario. Soltanto 52 sono i millesimi che dividono la Honda della KTM. Qualifica a parte per Miller e Vazquez, tanto che Kent (+0.417) e la sua Husqvarna sono costretti a rincorrere a oltre quattro decimi, davanti alla KTM del ceco Kornfeil.

Buone notizie arrivano dai portacolori del team Sky VR46: nonostante la febbre, Romano Fenati scatterà dalla quinta posizione (+0.656). Una qualifica in rimonta per il pilota ascolano, che dopo aver iniziato con la gomma dura è passato alla morbida: “Non è stato facile, soprattutto perché al mattino avevo 38 e mezzo di febbre – ha spiegato – penso che abbiamo un buon passo per stare con i primi della classe”.  Al suo fianco il compagno di squadra Pecco Bagnaia, distaccato di soli 19 millesimi: “In confronto a ieri siamo andati molto forte – ha sottolineato il piemontese -  inoltre siamo vicini alla vetta. Ringrazio per l’aiuto Fenati, che mi ha dato la scia da seguire”.

Un solo millesimo invece separa Ajo dalla seconda fila, precedendo Rins (+0.718) e Loi (+0.769), che con un giorno d’anticipo sul calendario, si regala per il compleanno la nona posizione. E se il belga sorride, ben felice può essere anche Alessandro Tonucci, autore del decimo tempo con la Mahindra (+0.961).

Fuori a sorpresa dai primi dieci Marquez (11°, +0.985), così come Niccolò Antonelli, che domani prenderà il via dalla quindicesima posizione in griglia. Una qualifica iniziata in salita per il pilota KTM, in seguito ad un contatto con Granado senza però riportare conseguenze. Scivolate anche per Khairrudin e Hanika, con quest’ultimo costretto ad accontentarsi del 16° tempo (+1.287).

Alle spalle del campione della Rookies Cup, Enea Bastianini (+1.405), il quale precede Vinales (+1.472) e Binder, anche lui caduto a causa di un contatto con Masbou. Al 22° e 23° posto Locatelli e Ferrari.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti