Tu sei qui

SBK, Assen: solo Sykes fa meglio di Giugliano

FP4 - Migliore EVO la BMW di Camier. Canepa con la Panigale EVO, davanti a Davies. Melandri 13esimo

Nell'ultimo turno di prove libere prima della Superpole, Tom Sykes detta la sua legge e si porta in testa, sopravanzando di due decimi il mattatore di questo fine settimana, Davide Giugliano.

Il campione del mondo in carica chiude la sessione in 1'35.441, 202 millesimi meglio del romano. Risale la china l'Aprilia con Sylvain Guintoli, che agguanta la terza posizione con il crono di 1'35.679. Umori contrastanti nel box di Noale, perchè se il francese sembra aver imboccato la strada giusta, nell'angolo di Melandri la situazione sembra decisamente poco felice.

L'italiano non riesce a guidare con efficacia la propria RSV-4 ed i tecnici 'in grigio' stanno cercando di adattare il setting della moto per poter migliorare inserimento e maneggevolezza. Il risultato però è quello di un 13esimo tempo che lascia ancora molte ombre. Melandri infatti ha chiuso in 1'37.071.

Tornando alla classifica, buona quarta posizione per Johnatan Rea con la Honda Ten Kate, staccato di 315 millesimi dalla vetta. Quinta posizione per Eugene Laverty con la Suzuki (+0.353) che precede Loris Baz e Alex Lowes.

Da segnalare la penalizzazione inflitta al francese di Kawasaki che ha ricevuto un'ammenda di 1000 euro di multa e due punti sulla patente per non aver guidato "responsabilmente" in regime di bandiera rossa nelle FP3. Buona ottava posizione per Toni Elias con l'Aprilia del team Red Devils, staccato di 952 millesimi di secondo da Sykes.

Migliore delle EVO è la BMW di Leon Camier, che chiude questa quarta sessione di prove libere in nona posizione con il tempo di 1'36.531, sostanzialmente ad un solo secondo dal miglior tempo di Sykes. Sempre in tema di EVO, non può che sorridere Niccolò Canepa, 11esimo.

La prestazione del genovese, come detto, non è la migliore tra le EVO, ma c'è da sottolineare come il portacolori Althea sia riuscito a mettersi dietro un Chaz Davies opaco, 12esimo con la 1199 Panigale ufficiale. 14esima posizione per Sheridan Morais con la Kawasaki del team Grillini, davanti a Christian Iddon con la Bimota BB3.

Gli altri italiani: Corti 16esimo, Badovini 17esimo, Fabrizio 21esimo, Andreozzi 22esimo, Scassa 24esimo

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti