Tu sei qui

Schwantz: test ad Austin con MotoGP e SBK

Kevin ha già provato il prototipo mille e nel suo box ci sono due GSX-R per prepararsi a Suzuka

La carta di identità segna quasi 50 anni (li compirà a giugno), ma Kevin Schwantz sembra sempre un ragazzino, con qualche ruga in più sul volto. Il fisico è sempre asciutto e longilineo e la voglia di andare in moto la stessa di qualche anno fa. L’ex iridato della 500 di abbandonare le corse non ci pensa proprio e infatti quest’anno prenderà parte alla 8 Ore di Suzuka nello Yoshimura Suzuki Legends Team in coppia con Satoshi Tsujimoto. Esperienza che aveva già fatto lo scorso anno nella squadra allestita da Yukio Kagayama, salendo sul podio insieme Noriyuki Haga.

Per allenarsi, Kevin ha scelto la pista di casa, quella di Austin, dividendola con il Test Team MotoGP della Suzuki. Il texano è salito ieri per qualche giro sulla XHR-1 provando l’emozione di guidare un prototipo e un’altra occasione l’avrà oggi. Schwantz è però anche lì per prepararsi alla gara di Suzuki e nel suo box ci sono due GSX-R 1000. “Quando ho saputo che i ragazzi della MotoGP avrebbero provato, ho subito chiamato Yoshimura per sapere se potevo avere una Superbike per girare insieme a loro”, ha spiegato l’americano a Road Racing World.

Kevin SchwantzKevin si sta preparando al meglio per l’appuntamento con la 8 Ore: “mi ero allenato molto lo scorso anno ma non in moto – ha raccontato – Corro spesso con una 600, ma è troppo diversa da una SBK, non penso dia grossi benefici”. Niente di meglio quindi di una paio di giorni nella ‘sua’ pista potendo divertirsi anche con la MotoGP.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti