Tu sei qui

SBK, Aragon: il nuovo format TV? Va "digerito"

Rea: "Se vai sul podio, hai un'ora per mangiare e digerire prima di Gara 2. A Sepang sarà dura"

Ad Aragon ha debuttato il nuovo format televisivo della Superbike, che condensa notevolmente i vari WUP e gare domenicali, introducendo nuove variabili nello spettacolo. I cambiamenti per la SBK, unica categoria impegnata in due manche (con meno di due ore tra Gara 1, adesso alle 10.30 del mattino, e Gara 2) sono già stati analizzati dal punto di vista di gomme e sicurezza, ma ad Aragon sono curiosamente emersi interrogativi di natura innanzitutto alimentare.

"Se vai a podio, tra il tempo passato in parco chiuso e le interviste di rito, hai meno di un'ora per digerire qualsiasi tipo di cibo prima della seconda manche – ha analizzato Jonathan ReaNon facciamo una sola gara, come in MotoGP, anche se corriamo su distanze leggermente più corte. Siamo atleti ed abbiamo bisogno di tempo per recuperare le energie. Credo che a Misano o Sepang, in condizioni di grande caldo e umidità, sarà molto dura fisicamente".

"Sarò stato quindici minuti senza tuta tra le due gare – ha aggiunto Tom SykesQuando sono rimontato sulla mia Kawasaki per Gara 2, era ancora calda. I preparativi nei box sono un po' caotici, ma fin qui non ci sono stati problemi".

Piloti e meccanici sono esseri abitudinari e comprensibilmente maniacali nella ricerca dei dettagli, e le rispettive routine collaudate andranno leggermente ridefinite. Dall'esterno, intanto, il nuovo programma è accolto favorevolmente. A voi piace? Lasciate i vostri commenti QUI!

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti