Tu sei qui

SBK, WSS: Jacobsen e Cluzel in fuga

FP3: migliore degli italiani è sempre Zanetti, ottavo, seguito da Russo

Due piloti in fuga. Ad Aragon l'ultima sessione di prove libere, regalano una coppia in grado di alzare l'asticella prestazionale del week-end, riuscendo a girare sotto il muro dei 2'02, nonostante una pista che ha subito le intemperie temporalesche della notte.

E se ieri Cluzel aveva messo tutti dietro il suo codino della MV Agusta F3, questa mattina ci ha pensato Patrick Jacobsen, in sella alla Kawasaki Intermoto, a stampare il miglior tempo: 2'01.598 il riferimento dell'americano, che lambisce il record della pista siglato da Sam Lowes, in attesa delle qualifiche. Seconda posizione proprio per Cluzel, sempre più a suo agio con la MV Agusta F3, dopo la bella vittoria di Phillip Island.

Il francese accusa un ritardo di 357 millesimi di secondo, con un riferimento pari a 2'01.955. Nell'ipotetico podio virtuale, cala le proprie quotazioni Kev Coughlan, terzo, dopo una FP1 in prima posizione, ed una FP2 in seconda.

Il portacolori DMC sembra comunque carico per dare l'attacco alle qualifiche, con una Yamaha R6, veramente reattiva e veloce nei curvoni, ma che è sembrata un pò troppo 'morbida' all'anteriore. 2'02.037 il riferimento di Coughlan, a 439 millesimi di secondo dalla vetta, 41 millesimi meglio di Florian Marino, quarto a precedere quello che, per il momento, è la delusione del fine settimana, Kenan Sofuoglu.

Il turco accusa anche in questo turno 8 decimi di ritardo dalla vetta. Sesta piazza per Wilairot (+0.878), a precedere la prima Honda Ten Kate, quella di Vd Mark (+0.900), seguita dalla sua gemella, guidata dal migliore dei nostri, Lorenzo Zanetti (+1.194), ancora alle prese con qualche piccola sofferenza alle dita operate a Phillip Island, con innesti di pelle. Nona posizione per Riccardo Russo con la Honda del team Lorini (+1.262), che precede Jack Kennedy (+1.578) ed il nostro Tamburini, undicesimo a +1.745, Bussolotti 12esimo a +1.747, Menghi 13esimo (+1.781) e De Rosa (+1.969).

Gli altri italiani: 18esimo Christian Gamarino (+2.309), 19esimo Roberto Rolfo - che festeggia i 20 anni di carriera - a +2.588, 20esimo Alessandro Nocco (+3.456).


Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti