Tu sei qui

Moto3, FP2: Vazquez porta davanti a tutti la Honda

Miller insegue lo spagnolo. Nei primi dieci Antonelli e un sorprendente Bastianini.

Terminano le fatiche del primo giorno per i piloti della Moto3. Sotto il caldo sole di Austin, l’ultimo acuto del venerdì per la classe cadetta lo regala Efren Vazquez. Questa volta il pilota spagnolo ha voluto proprio fare sul serio, fermando cronometro sul tempo di 2’13”696  a soli tre decimi dal record di Salom. All’inseguimento dello spagnolo c’è il solito Jack Miller (+0.128), mentre staccato di oltre mezzo secondo Viñales. Sorpresa della giornata è Enea Bastianini (+1.712), autore del nono tempo, mentre Antonelli (+1.027) è sesto.

Al via della seconda sessione Efren Vazquez dimostra che il tracciato di Austin fa proprio per lui, tanto da strappare il miglior crono con ben sei decimi su Viñales. Rins è a solo un decimo dal connazionale, precedendo un sorprendente McPhee. Nei primi dieci resistono Antonelli e Fenati, al sesto e nono posto, mentre Jack Miller deve accontentarsi della settima piazza, a un secondo e quattro da Vazquez

In crescita rispetto alla mattinata Enea Bastianini, che occupa la dodicesima posizione a poco più di due secondi dallo spagnolo. Faticano invece i portacolori del Team Italia, così come Pecco Bagnaia, che ad Austin non sembra ancora aver trovato il giusto feeling con la moto.

Nelle posizioni di testa, a metà qualifica, Jack Miller suona però la carica, scendendo sotto il muro dei 2’17” e migliorando di addirittura un secondo il tempo di Vazquez.  A contenere il ritmo del pilota KTM ci prova Viñales, che si porta alla spalle dell’australiano con soli quattro decimi di margine, seguito a sua volta dal connazionale Rins (+0.741). Antonelli resiste nella top ten, mentre Bastiani sopravanza in classifica Fenati, agguantando l’undicesimo posto  a soli cinquanta millesimi dalla decima piazza.

Nel finale Vazquez fa la voce grossa, riuscendo a strappare a Jack Miller il primo posto per poco più di un decimo. L’australiano preferisce accontentarsi, tanto che Viñales è staccato di quasi mezzo secondo. In classifica Antonelli regge il sesto posto, mentre  Bastianini conquista uno straordinario sesto bene. In crescita anche Locatelli, autore del sedicesimo tempo, mentre fuori dalla top ten Fenati. Continuano le difficoltà per Bagniaia (21°, +2.261), che precede Tonucci.

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti