Tu sei qui

SBK, Honda, Rea: TC promosso, freno motore ancora no

Test Jerez: "con gomme usate sono veloce, con le nuove non abbastanza. Podio vicino"

Dopo tre giorni di prove a Cartagena ed altrettanti a Jerez, il team Pata Honda è pronto a recarsi ad Aragon con un'elettronica migliorata. Il lungo lavoro di riscrittura del software della centralina fornita da HRC sta lentamente dando i suoi frutti, tanto che Jonathan Rea ha lasciato l'Andalusia con il quarto tempo (1.40.731) ed anche Leon Haslam ha girato su tempi ben inferiori a quelli della gara dello scorso anno.

Il pacchetto non è ancora perfetto e "manca ancora qualcosa per il dominio totale, resta del lavoro da fare per salire sul podio qui", ha ammesso Rea, con la sua tipica ironia, aggiungendo comunque: "sono abbastanza contento dei progressi fatti. Il controllo trazione ora funziona piuttosto bene, mentre ci resta da migliorare il freno motore. Il meteo incostante non ha aiutato, prima con il vento poi con la pioggia".

Il nordirlandese, come i suoi rivali, ha provato anche le nuove gomme portate per l'occasione da Pirelli. "Con quelle da qualifica sono andato piuttosto forte, mentre ci manca ancora qualcosa sul passo con quelle da gara. Sono a posto quando sono usurate, ma dobbiamo sfruttare meglio la gomma nuova".

Discorso opposto per Haslam. "Ho faticato un po' con le gomme da qualifica, ma indubbiamente fatto progressi con quelle gara, girando in 1'41 basso – ha detto il britannico – Rispetto allo scorso anno è andata molto meglio, ma quella fu una gara da dimenticare. Però sono andato più forte che mai nella mia carriera qui a Jerez, quindi non posso che essere contento dei passi avanti fatti nei primi due giorni".

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti