Tu sei qui

Moto2, Cortese: emorragia interna al piede

"Ora sto meglio, a parte il gonfiore, e ho potuto riniziare ad allenarmi per Austin"

A Sandro Cortese il rientro a casa ha riservato una brutta sorpresa. Il pilota tedesco era caduto alla fine delle qualifiche in Qatar rimediando una frattura al piede sinistro e una brutta ferita che gli avevano impedito di prendere parte al warm up ma non alla gara (finita in settima posizione). Ritornato in Germania, ulteriori esami hanno rivelato un’emorragia interna che lo ha costretto al riposo assoluto per tre giorni.

Ieri i medici gli hanno tolto i punti di sutura “e il piede, a parte il gonfiore, è messo bene – spiega l’ex iridato Moto3 – Uso ancora le stampelle e mi alleno da seduto, lavorando sulla parte superiore del corpo. Oggi ho incominciato a usare la cyclette e da domani incomincerò col nuoto. Non sento dolore ma il gonfiore mi dà un po’ di fastidio. Cerco di non sforzare il piede per essere di nuovo in forma per il Texas”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti