Tu sei qui

News Prodotto, S1000 F: ecco la Crossover con motore SBK

FOTO-SPIA: Dopo tanto parlare, ecco una prima immagine della Cross-tourer con base S1000

S1000 F: ecco la Crossover con motore SBK

Ne avevamo già parlato precedentemente, ma in effetti, eravamo rimasti solamente nell'ambito delle ipotesi, suffragate solo da un rendering. Ora, una foto-spia dei nostri colleghi di Motorcyclistonline apre nuovi scenari. Di cosa stiamo parlando? Ovviamente della futura S1000F, il Crossover di casa BMW che, nelle intenzioni della casa tedesca, dovrebbe inserirsi in un settore di moto tuttofare con prestazioni sportive.

Più precisamente, il mondo del turismo su due ruote, delle Maxi Enduro stradali, artefici delle fortune delle case negli ultimi anni, sta vivendo una leggera e graduale scissione dettata principalmente da due motivi. Il primo riguarda lo sfruttamento e l'utilizzo di un propulsore per ottimizzare i costi e gli investimenti. Il secondo riguarda l'andamento del mercato, che ha portato sempre più le case a voler offrire, quale fiore all'occhiello, questa tipologia di moto.

Così, in questa sinergia tra "prestazione" e "turismo", la fusione ideale è stata precorsa da Ducati con la sua Multistrada 1200, ma seguita successivamente da KTM con la sua 1190 Adventure di ultima generazione, la Turismo Veloce di casa MV (con il suo motore da 800cc), la Kawasaki Z1000SX e cosi via.

BMW Motorrad ha sempre rivestito un ruolo di leader nel settore delle Maxi Enduro stradali con il suo R1200 GS che, seppur dotata di prestazioni da riferimento, di ottima versatilità e di uno status che l'hanno proclamata quale 'moto tuttofare', è evidentemente predisposta verso un tipo di concezione di 'moto turistica' ancor che adrenalinica, aggressiva. Sono ipotesi, congetture, tentativi di lettura per quella che non è più solo una teoria ma, a vedere questa foto-spia, una 'mezza realtà'.

Anche perchè, altrimenti, non si spiegherebbe la voglia di creare un prodotto che rischia di togliere vendite alla R1200 GS. Ecco invece che l'idea sembra calzare perfettamente: entrare e contrastare questa nuova idea di turismo con un nuovo modello, mantenendo al contempo lo zoccolo duro della propria clientela fidelizzata con la propria best-seller.

Analizziamo quindi, per quanto possibile questa futura S1000F (n.d.r. il nome è ipotetico): sicuramente in termini di design, come avevamo visto nel rendering, sono state riprese le linee e lo stile nato con la S1000RR: doppio faro coadiuvato al centro da una presa d'aria. linee filanti e marcate. Il motore è il quattro cilindri in linea tedesco che - come detto - equipaggia sia la Superbike che la Naked streetfighter della casa dell'elica.

E' ipotizzabile inoltre che questo modello possa avere le forcelle elettroniche di estrazione HP4, con il sistema DDC, Dynamic Dumping Control System, oltre che tutto il corollario elettronico con Riding Mode, Traction Control e ABS regolabili, considerando la propria natura.

In questa foto, così come nel rendering, si nota l'assenza di un becco posto sotto il cupolino, mentre la sella risulta essere un pezzo unico raccordato tra pilota e passeggero. Le ipotesi si fermano qui: con ogni probabilità, dovremo attendere il prossimo Salone Intermot di Colonia per poter vedere in veste definitiva questa nuova rivale della Multistrada.

Voi cosa ne pensate di questo futuro modello BMW? Diteci la vostra sulla nostra pagina Facebook.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti