Tu sei qui

SBK, Test Jerez: partenza lanciata per Ducati

Svetta Giugliano, poi Davies e Sykes. Melandri settimo, decimo Laverty a +1.5''

La grande maggioranza dei team SBK ha cominciato oggi a Jerez il primo di tre giorni di test privati in vista del secondo appuntamento della stagione, fissato per il 13 aprile ad Aragon. Al vertice della classifica dei tempi (non ufficiali) c'è la coppia Ducati (in pista anche con Dovizioso, Crutchlow e Pirro) composta da Davide Giugliano e Chaz Davies.

Il romano, in particolare, ha fatto la differenza, staccando i diretti inseguitori di quasi mezzo secondo e chiudendo con un 1'41.056 non lontano dal best lap di categoria (1'40.620 di Eugene Laverty nella Superpole 2013). "È andata abbastanza bene nonostante alcune difficoltà iniziali – ha dichiarato Giugliano – Nelle prime ore il circuito era veramente difficile da interpretare, anche il setup degli scorsi test non funzionava, poi invece siamo riusciti a trovare un assetto abbastanza buono. Ho fatto gli ultimi 10 giri tutti in 1'41. Non abbiamo provato novità particolari, solo alcuni aggiornamenti di elettronica. Più che altro, questo test serve anche per togliere un po' di ruggine dopo la lunga pausa prima di Aragon".

Lo stesso Davies ed il campione in carica Tom Sykes hanno chiuso rispettivamente a +0.412 e +0.489. Un decimo più lento, Jonathan Rea ha portato avanti lo sviluppo dell'elettronica Honda (soprattutto dal punto di vista del controllo trazione) già iniziato la scorsa settimana a Cartagena.

Piccoli aggiornamenti di software anche per Aprilia, con Sylvain Guintoli e Marco Melandri rispettivamente in quinta (+0.698) e settima (+0.849) posizione, con Alex Lowes (+0.765), di rientro dopo l'infortunio al piede in Australia, a dividerli. Seguono Loris Baz, Leon Haslam, e Eugene Laverty, quest'ultimo insolitamente attardato (+1.592).

Presenti anche il team IDM Ducati 3C con Xavier Fores e Max Neukirchner, ed i collaudatori Alex Hofmann (Aprilia ART) e Michele Magnoni (Honda SBK).

I tempi:

1. Davide Giugliano (Ducati) 1'41.056

2. Chaz Davies (Ducati) 1'41.468

3. Tom Sykes (Kawasaki Team) 1'41.545

4. Jonathan Rea (Honda) 1'41.624

5. Sylvain Guintoli (Aprilia) 1'41.754

6. Alex Lowes (Suzuki) 1'41.821

7. Marco Melandri (Aprilia) 1'41.905

8. Loris Baz (Kawasaki team) 1'41.932

9. Leon Haslam (Honda) 1'42.153

10. Eugene Laverty (Suzuki) 1'42.648

11. David Salom (Kawasaki Team) 1'43.642

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti