Tu sei qui

MotoGP, Ducati: tre giorni di test a Jerez

In pista per i test sulla Desmosedici il collaudatore Pirro e i piloti Dovizioso e Crutchlow

La Ducati si prepara al prossimo GP di Austin. La Casa di Borgo Panigale sarà infatti impegnata per tre giorni, da oggi a mercoledì, a Jerez del la Frontera, in Spagna, per lo sviluppo della GP14. I test vedono presenti, oltre alla presenza del collaudatore Michele Pirro, anche quella dei due piloti ufficiali Andrea Dovizioso e Cal Crutchlow, a cui il nuovo regolamento permette di provare liberamente sulle piste del mondiale a condizione che le sessioni non avvengano a meno di due settimane dal Gran Premio.

Un’opportunità importante per Ducati la quale, benché in Qatar abbia ridotto lo svantaggio rispetto allo scorso anno, ha ancora molto lavoro da fare per raggiungere il livello degli avversari. Il lavori di questi mesi sarà fondamentale non solo per migliorare le prestazioni della Desmosedici nell’immediato, ma anche per gettare le basi su cui progettare la nuova moto per il prossimo anno.

Pirro a Jerez (www.circuitodejerez.com)Sembra che si cominci a vedere un po’ di luce in fondo al tunnel – commenta ottimista Pirro - L’arrivo di Gigi Dall’Igna ha dato subito i suoi frutti e tutta l’azienda è molto motivata. Effettivamente la moto si guida meglio e le prestazioni sono più costanti nell’arco dei giri, anche se abbiamo ancora qualche limite nel sottosterzo. Oltre al normale lavoro di sviluppo che andremo ad affrontare nel prossimo test di Jerez, avrò la possibilità di accrescere la mia personale esperienza, lavorando a stretto contatto con Dovizioso e Crutchlow, con i quali condivideremo le moto ai box e sarà anche l’occasione per preparare al meglio il GP che disputerò come wild card il 4 maggio sempre sulla pista di Jerez”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti