Tu sei qui

MotoGP, Honda, Marquez: sarò al 100% solo ad Austin

"Ho ripreso ad allenarmi e l'osso si sta saldando". Pedrosa: "Molti test, e positivi"

Nonostante la gamba infortunata durante un allenamento su dirt-track, Marc Marquez rimane il pilota da battere a pochi giorni dalla gara di apertura della MotoGP in Qatar. Il campione carica ha sempre un bersaglio in più sulle spalle, ma il giovane spagnolo non sembra particolarmente intimidito.

"Arrivare in Qatar da campione del mondo e dover difendere il titolo è qualcosa di nuovo per me – ha dichiarato Marquez – So che gli occhi di tutti saranno su di me a partire dalla prima sessione. Non credo che sarò ancora al meglio della condizione fisica, ma darò il massimo come sempre. Spero di portare a casa punti importanti, per poi arrivare in piena forma alla seconda gara, ad Austin".

Nel mentre, la parola d'ordine è stringere i denti perché "chiaramente è stata una grossa delusione dover saltare gli ultimi test, ma la buona notizia è che mi sento meglio e l'osso si sta saldando. Ho ripreso la preparazione fisica, resta solo da capire come mi sentirò una volta salito sulla moto. Lo scorso anno, a Losail, ho ottenuto il mio primo podio in classe regina, quindi ho degli ottimi ricordi di questa pista".

Al contrario di Marquez, Dani Pedrosa ha partecipato ai test invernali nella loro interezza, portando avanti da solo in Australia lo sviluppo della RC213V.

"Ho fatto molti giri, sia a Sepang che Phillip Island, e tutto sommato è stato un inizio di stagione positivo – ha detto il pilota di Sabadell – Abbiamo fatto molti progressi ma, come sempre, ci sono margini di miglioramento. Dall'ultimo test ad oggi mi sono concentrato sulla preparazione atletica, e sono stati giorni abbastanza frenetici, con diversi tipi di allenamenti".

A dispetto dei compagni su moto satellite Alvaro Bautista e Stefan Bradl, Pedrosa non ha ancora percorso un singolo giro sul circuito del Qatar nel 2014.

"Il programma è abbastanza lungo, perché è diviso in quattro giorni anziché tre – ha aggiunto Pedrosa – Solitamente il livello di aderenza è molto basso al primo giorno, ma vedremo poi. Non vedo l'ora che inizi il campionato".

GUARDA IL VIDEO

 

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti