Tu sei qui

News Prodotto, La lunga ala di Honda al Motodays

LIVE - La casa di Tokio presenta tutta la sua gamma. In mostra anche le moto da gara, RC213V di Marquez in primis

La lunga ala di Honda al Motodays

Honda gioca 'in casa' al Motodays di Roma, in quanto la sede italiana della casa dell'Ala si trova proprio nella Capitale. Ecco quindi che nei giorni delle moto romani, la casa di Tokio si presenta con tutta la sua gamma, oltre a mostrare le proprie punte di diamante nel mondo delle competizioni. A far bella mostra di se infatti, svetta la RC213V di Marc Marquez, campionessa in carica dell'ultimo campionato MotoGP.

Il prototipo per eccellenza, è affiancato dalla CRT di Bryan Staring del team Gresini, con il motore di fattura Ten Kate e telaio FTR. A seguire, ecco la Honda CBR 1000 RR con il numero 3 guidata durante l'ultimo Tourist Trophy dalla leggenda John McGuinness. Per continuare la carrellata, ecco i due esemplari Honda che partecipano ai mondiali delle derivate di serie: il CBR 1000 RR Fireblade di Johnny Rea ed il CBR 600 RR con cui si è messo in luce, durante la stagione passata, il talento di Michael Vd Mark, vincitore anche dell'ultima edizione della 8 Ore di Suzuka.

Ma torniamo al prodotto dove, per gli amanti della pista, troviamo il CBR 1000 SP , oltre che la nuova versione base. Sopratutto il primo risulta essere il fiore all'occhiello della filosofia Honda, che, oltre ad aver ricevuto tutti gli aggiornamenti presenti nella base, acquista un codone monoposto con supporto antiscivolo, una livrea che riprende quella del team TT Legends impegnato nel Mondiale Endurance, ma sopratutto bielle e pistoni accuratamente selezionati, pedane arretrate di 10mm, semimanubri più larghi, telaio modificato nell'attacco della sospensione posteriore, una distribuzione dei pesi tra anteriore e posteriore differente (52,7% e 47,3%), ma sopratutto le sospensioni Ohlins pluriregolabili con forcella NIX30 da 43 mm, ed il mono posteriore TTX36.

Non poteva mancare il nuovo Integra 750, con un aumento di cilindrata rispetto al modello precedente, un aumento conseguente della potenza che arriva a 55 cavalli, ma comunque consumi immutati, attestati a 28,9 km/litro nel ciclo medio WMTC. Spazio anche al nuovo VFR 800F e alla nuova CB650F che proveremo a breve per voi, ma anche ai nuovi scooter, fondamentali per il mercato Honda. Basti pensare al valore sul mercato dell'Honda SH, in bella mostra al Padiglione 6 di Motodays.


GALLERY STAND HONDA MOTODAYS


Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti