Tu sei qui

News Prodotto, Aprilia sfoggia la regina al Motodays 2014

LIVE - Dalla SBK di Melandri e Guintoli, agli scooter 50, Noale mostra tutta la sua gamma

Aprilia sfoggia la regina al Motodays 2014

Al Motodays di Roma, Aprilia mette in mostra tutta la sua gamma a 360 gradi. Nessuna anteprima certo, ma allo stand della casa di Noale, sito al padiglione 4, fa bella mostra la Superbike che con Sylvain Guintoli ha conquistato una vittoria e la vetta della classifica nel campionato delle derivate di serie.

Presenti anche gli scooter SR 50 nelle loro diverse declinazioni, compresa anche la versione R Replica Superbike. Non poteva mancare anche l'SRV 850, figlio del Gilera GP800, dotato di Traction Control e ABS. Il maxi-scooter con una cilindrata pari a 839,3cc del propulsore Aprilia, in grado di sfornare 76 cavalli ed una coppia di 76,4 Nm.

Ovviamente presente anche la Tuono V4 ABS, vera e propria Superbike a manubrio alto. Non un'esagerazione, considerando come il V4 sia lo stesso della sorella da pista, e che in questa versione è in grado di sprigionare 170 cavalli.

Immancabile anche il sistema aPRC, ora ancor più evoluto, di cui è dotata questa nuova versione della Tuono, oltre al sistema di ABS impostato su tre livelli. Nuovo anche il serbatoio del carburante, ora più capiente con i suoi 18,5 litri e con una nuova conformazione per offrire un miglior feeling al pilota nella guida. Rivista anche l'imbottitura della sella, e le sospensioni con nuovi elementi tarati più per esigenze stradali. I colori disponibili sono il più elegante bianco o l'aggressivo nero.


Poco più a lato fa capolino la Dorsoduro, la Supermotard di Noale con 130 cavalli e sistema di antibloccaggio della frenata, veramente cattiva ed estrema. La regina comunque - e non poteva essere altrimenti - è sicuramente l'RSV 4. La Superbike di Noale si mette in bella mostra, fresca del titolo costruttori vinto dalla 'sorella da corsa'.

Quasi inutile sarebbe parlare dell'oramai famosissimo propulsore 4 cilindri a V di 65 gradi progettato dall'ingegner Claudio Lombardi, famoso per il progetto storico della Lancia S4, per la sua direzione in seno al team Ferrari dopo la dipartita di Cesare Fiorio. Un motore in grado di sprigionare 184 cavalli ed una coppia di 117 Nm, ma sopratutto, capace di adattarsi veramente a qualsiasi modalità di guida in pista come in strada, grazie alle mappature in grado di variare i Riding Mode, e sopratutto grazie all'ultima evoluzione della centralina Bosh ABS 9MP, in grado di variare e regolare l'intervento del sistema di ABS nelle varie condizioni.

Un sistema, un complesso che viene inglobato dal telaio di questa 'piccola superbike', figlio diretto della conoscenza e del know-how degli uomini di Noale che ha portato alla dinastia veneta 18 titoli e 143 vittoria nella gloriosa classe 250cc del motomondiale.


GALLERY APRILIA AL MOTODAYS 2014

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti