Tu sei qui

MotoGP, Sky presenta squadra e programmi 2014

Zoran Filicic la voce della MotoGP con Capirossi e Sanchini. Su Cielo ci sarà Giacomo Agostini

Sky ha aperto il sipario sulla stagione MotoGP 2014 oggi nella sua sede di Milano. Il centro della programmazione sarà il canale dedicato, Sky Sport MotoGP HD che aprirà il 10 marzo.  Tutto il motomondiale sarà dato in alta definizione e per ogni GP sono previste 30 ore di diretta per ogni Gran Premio e i telespettatori potranno anche personalizzare la visione con il mosaico interattivo già sperimentato in altri sport, per l’occasione denominato Super Touch MotoGP.

PAY - “La MotoGP continua il percorso iniziato con la Formula 1 – ha detto l’amministratore delegato Andrea Zappia – Due e quattro ruote formeranno un grande campionato che durerà 35 weekend, come la Serie A”. Quella di oggi è stata anche l’occasione per presentare la squadra che commenterà il campionato. La nuova voce della MotoGP sarà Zoran Filicic (dal 2010 già commentatore olimpico per Sky), a cui si affiancheranno Irene Saderini e per la parte tecnica i già annunciati Loris Capirossi e Mauro Sanchini. Il Sankio, come soprannominato dagli appassionati, sarà anche la seconda voce per Moto2 e Moto3, insieme a Rosario Triolo. Due gli inviati dai box, Biagio Maglienti e Sandro Donato Grosso, quest’ultimo nella doppia veste anche di conduttore dello studio posto gara. Infine, Francesca Zambon sarà l’inviata per il canale alla news Sky Sport 24 HD, mente Davide Camicioli condurrà le rubriche settimanali.

La programmazione nei weekend di gara inizieranno il giovedì con la conferenza stampa dei piloti, che sarà seguita dal Paddock Live Show che anticiperà i temi del weekend. Saranno poi trasmesse integralmente prove libere, qualifiche e gare delle tre classi, tutte anticipate e posticipate dal Paddok Live. Infine gli appuntamenti settimanali: il lunedì alle 19.30 l’approfondimento di Race Anatomy MotoGP, il martedì alle 20.30 e alle 20.45 MotoGP Fast Track, il mercoledì MotoGP Fever, per rivivere i momenti salienti del weekend di gara. Inoltre, a rotazione, 100 episodi di Storie di MotoGP e gli inediti di I Signori del Motociclismo.

FREE – Sarà il canale del digitale terrestre Cielo, invece, a trasmettere in chiaro in diretta 8 dei 18 Gran Premi (Qatar, Mugello, Indianapolis , Sachsenring, Brno, Misano, Aragon e Valencia). In questi casi verranno proposte integralmente sia le qualifiche delle tre classi che le gare con il commento delle voci di Sky Sport. Il valore aggiunto, sarà dato da uno studio live con il campionissimo Giacomo Agostini insieme a Davide Camicioli. Per quanto riguarda le altre gare, invece, verranno trasmesse in differita di circa tre ore in forma di sintesi. Le qualifiche delle tre classi saranno riunite in un programma di un’ora, mentre, per le gare, 25 minuti saranno dedicati a Moto3, altrettanti a Moto2, mentre 40 minuti saranno riservati alla MotoGP.

Per quanto riguarda gli obiettivi in termini di ascolti i vertici di Sky si sono dimostrati molto ottimisti, pensando di potere puntare a risultati simili a quelli della Formula 1, che ha avuto una media di un milione di spettatori a gara. Su Cielo, invece, dopo l’exploit delle Olimpiadi invernali, si stanno in questi giorni rivedendo le previsioni.  Sarebbe comunque il 29% del totale il numero di famiglie italiane potenzialmente interessate alla MotoGP. Una cifra seconda solo a quelle relative a Champions League e Formula 1.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti