Tu sei qui

SBK, WSS: solo Vd Mark resiste a Sofuoglu

Pista più lenta al pomeriggio. Il turco su Kawasaki resta in vetta

Kenan Sofuoglu si è confermato il pilota più in forma in questa prima giornata di prove collettive della Supersport sul circuito di Phillip Island. Pur girando un paio di decimi più lento che al mattino, il vice-campione su Kawasaki ha mantenuto la leadership anche nel secondo turno (1'33.718 il suo riferimento), aggiudicandosi così anche la classifica combinata in virtù dell'1'33.521 siglato al mattino.

I distacchi inflitti agli avversari rimangono pesanti, ad eccezione di Michael Vd Mark (Honda Pata), capace anche lui di scendere sotto al muro di 1'34, avvicinatosi fino a + 0.397. Resiste con il terzo tempo Vladimir Leonov sulla MV Agusta, mentre Jack Kennedy (arrivato + 0.872 prima di cadere riportando contusioni alla caviglia destra) scalza dalla quarta posizione un arrembante Fabio Menghi (+ 0.881), quinto e primo degli italiani sulla Yamaha del team VFT. Anche Riccardo Russo (sesto, + 1.029) e Lorenzo Zanetti (nono, + 1.339), entrambi su Honda, si confermano nella Top 10, mentre ne viene estromesso Roberto Tamburini (team Puccetti Kawasaki), ora tredicesimo (+ 1.616) alle spalle del connazionale Raffaele De Rosa.

Migliora di quasi due secondi i propri riferimenti Christian Gamarino, diciassettesimo a + 2.229, mentre il suo compagno di squadra Roberto Rolfo, ai box nel primo turno per problemi di cablaggio, deve limitarsi ad otto giri in pista, chiusi in 24ª posizione. Ventesimo tempo per Bussolotti.

Le temperature più alte hanno creato anche qualche problema di blistering. A questo proposito, Pirelli darà in prova domani una terza soluzione al posteriore.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti