Tu sei qui

Moto2, FTR: nessun problema con Forward

Interviene il telaista inglese: "la nostra collaborazione prosegue anche in Moto2"

Anche FTR interviene nel caso che ha visto al centro dell’attenzione il Team Forward per quanto riguarda i programmi della Moto2. Il telaista inglese, nella noto diffusa, nega qualsiasi problema col team italo-svizzero e anzi afferma che collaborerà anche per lo sviluppo della moto nella classe intermedia. Sul come, però non ci sono particolari, anche perché il telaio utilizzato sarà Kalex. Forse sarà FTR a realizzare il nuovo forcellone.

Questo il comunicato stampa firmato da Jon Jones, Managing Director di FTR.

FTR sta continuando la forte partnership con Forward Racing in MotoGP per la stagione 2014. La stagione porta con sé alcuni interessanti sviluppi con una tripla collaborazione tra FTR, Forward Racing e Yamaha.

I risultati del primo test a Sepang hanno dato una grande prova che la combinazione è vincente. Tutte le parti sono eccitate e compiaciute e si concentreranno sul perfezionamento della moto nei prossimi test.

Per massimizzare il potenziale della moto 2014, Forward e FTR si concentreranno su questo progetto.

La partnership tra FTR e Forward Racing comincerà a concentrarsi sul miglioramento delle prestrazioni della squadra Moto2. FTR come i partner tecnici principali di Forward Racing sono uniti con Froward per lavorare insieme per migliorare le prestazioni nel corso della stagione.

Sia FTR che Forward credono che questa sia la decisione giusta e siamo impegnata per lavorare insieme per tutto il 2014.

Per quanto riguarda le voci apparse sui media sul programma Moto2, FTR vuole chiarire che non ci sono problemi né tecnici né economici con Forward Racing.

Per la stagione che sta per iniziare FTR rimane un partner tecnico principale per il Forward Racing Team in Moto2 e tutti gli sforzi saranno dedicati allo sviluppo del progetto MotoGP.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti