Tu sei qui

Moto3, Arriva Miller ma Antonelli resta primo

Terminati i test a Valencia. Fenati 4° nella combinata, in Moto2 sorprende Viñales

I team di Moto3 e Moto2 stanno lasciando Valencia, per loro uno stop di qualche giorno per poi riprendere le ostilità a Jerez la prossima settimana. La tre giorni ha già fatto intuire i primi valori in campo con in Moto3 la conferma di KTM, con Mahindra e Honda all’inseguimento, e soprattutto la buona forma degli italiani dei team Junior Gresini e Sky. In Moto2 la lotta sembra più equilibrata al momento, con Suter e Kalex più o meno allo stesso livello, e i favoriti come Rabat, Luthi, Simon e Kallio nelle prime posizioni. Si è però messo subito nel gruppo anche Maverick Viñales, capace di concludere davanti a tutti l’ultimo turno.

Moto3 – Per la prima volta, Niccolò Antonelli oggi ha dovuto arrendersi a Jack Miller per tutti e tre i turni, complice anche una caduta nel mattino. L’australiano di Ajo è stato l’unico a riuscire a girare sotto il 1’40” nell’ultima giornata di test, senza però battere il migliore riferimento (1’39”594) fatto registrare ieri dall’italiano. Antonelli non è comunque stato distante dal rivale e ha chiuso con il quarto tempo nella combinata di giornata, mentre nei tre giorni è primo davanti a Miller, Kent e Romano Fenati.

L’ascolano di Sky è stato il secondo pilota nell’ultimo giorno e ha dimostrato, come il connazionale, di potersi inserire costantemente nelle prime posizioni. Bene anche i loro compagni di squadra, Bagnaia e Bastianini, oggi 7° e 13° ma nella combinata dei tre giorni 6° e 8°. Enea è stato scavalcato proprio oggi da Juanfran Guevara, che ha portato fra i migliori la Kalex-KTM del team Aspar.

La Moto3 per ora parla tedesco, o meglio austriaco, e Mahindra e Honda sono all’inseguimento. Oliveira è il migliore sulla moto indiana, Rins su quella giapponese, mentre Alex Marquez non è riuscito ad anadare oltre alla 16° posizione. Su Mahindra corrono anche gli altri tre portacolori, con Matteo Ferrari il migliore con il 24° tempo assoluto, mentre Alessandro Tonucci è 28° e Andrea Locatelli 31°.

Maverick VinalesMoto2 – Nella classe intermedia ha detto che i baroni dovranno guardarsi dalle nuove leve. Maverick Viñales sembra già avere terminato il suo apprendistato e si è portato oggi davanti a tutti e nella combinata dei tre giorni è secondo a un decimo e mezzo dall’esperto Rabat. Passi avanti anche per un altro iridato della Moto3, Sandro Cortese, finalmente nelle posizioni che contano dopo un anno difficile sulla Moto2.

I nomi più attesi sono comunque tutti davanti e molto vicini nella classifica assoluta, tanto che i primi 12 piloti stanno tutti in un secondo. Terzo è Nakagami, poi Luthi, Cortese, Torres, Kallio, Terol e Simon. Decimo tempo per l’altro esordiente di lusso, Luis Salom, mentre Alex De Angelis è 11° davanti al campione del mondo Supersport Sam Lowes sulla SpeedUp. Dando un’occhiata ai nostri debuttanti, Franco Morbidelli è 20° e ha fatto segnare il miglior tempo nell’ultimo turno, segno della sua crescita. Stesso discorso per Lorenzo Baldassarri, che ha migliorato nel primo turno del pomeriggio. Test da dimenticare per Gino Rea che ha comuqnue provato a compiere qualche giro dopo una caduta in cui si è rotto il piede.

I TEMPI

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti