Tu sei qui

Moto3, Antonelli: bisogna mantenere la calma

Test a Valencia. Fenati: "con i chilometri aumenta la confidenza con la KTM"

Guardando la classifica finale della prima giornata di test viene da stropicciarsi gli occhi. Erano un po’ di anni che non si vedevano quattro italiani nelle prime otto posizioni, anche se si tratta solo di un test. Il passaggio dei nostri piloti più esperti a KTM ha comunque prodotto i primi risultati e anche l’esordiente Enea Bastianini ha dimostrato di adeguarsi in fretta ai ritmi del Mondiale.

Sono molto contento: dopo le buone impressioni ricavate nei test di Almeria mi aspettavo di essere tra i più veloci anche qui a Valencia, ma essere davanti a tutti è sempre una bella emozione!”, le parole di Niccolò Antonelli, punta di diamante nella prima giornata. “Ovviamente dobbiamo mantenere la calma perché siamo soltanto al primo giorno di test e sono convinto che i nostri rivali già da domani si avvicineranno – aggiunge - Non abbiamo fatto grosse modifiche alla moto, soltanto qualche rifinitura in attesa di un miglioramento delle condizioni: oggi infatti le temperature sono rimaste sempre molto basse, domani invece dovremmo incontrare una giornata più calda”.

Positivamente sorpreso anche Enea Bastianini. “Sinceramente non mi aspettavo di essere così davanti sin dall’inizio, sono molto contento – dice - Oggi la mia priorità era capire come affrontare al meglio questa pista in sella a una Moto3: ho montato sempre gomme usate e non ho cercato il giro veloce, ma ho continuato a lavorare come già fatto ad Almeria la settimana scorsa. Sulla moto non abbiamo fatto modifiche, se non qualche prova sul freno motore. Una prima giornata sicuramente positiva: domani vogliamo continuare così”.

Romano FenatiAnche in casa Sky VR46 il morale è alto. Romano Fenati ha chiuso la giornata con il terzo miglior tempo, subito dietro ad Antonelli e a Miller. “Siamo molto contenti – spiega l’ascolano - la squadra ha lavorato davvero bene. Domani abbiamo ancora diversi assetti da provare e lo faremo dando, come sempre, il meglio di noi stessi. Faremo ancora qualche modifica al set up in generale, anche se abbiamo già la consapevolezza che insieme ai chilometri sta aumentando anche la confidenza con questa moto”. In crescita anche Francesco Bagnaia che ha continuato sulla strada presa ad Almeria: “abbiamo costruito una buona base per la giornata di domani".

Il team manager Vittoriano Guareschi aggiunge: “ci sono ancora dei margini su cui lavorare, ma oggi abbiamo avuto un’ulteriore conferma: la squadra è quella giusta. Con Romano abbiamo lavorato per migliorare il suo feeling sul posteriore, provando differenti set up nell’ammortizzatore. Anche Pecco è migliorato, nel suo caso abbiamo portato più peso sull’anteriore e questa modifica gli ha dato buone sensazioni. Domani continueremo in questa direzione perché pensiamo ci sia un buon potenziale”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti