Tu sei qui

Test, BMW F 700 GS: versatile e appagante

Enduro stradale che fa del giusto compromesso la sua qualità migliore: utile, comoda, ma anche appagante

BMW F 700 GS: versatile e appagante

Correva l'anno 2007 quando BMW Motorrad, forte del suo successo della grande R 1200 GS, decise di introdurre una serie GS di 'accesso', per così dire. Delle enduro stradali più accessibili, facili da guidare, pensate per un utilizzo più giornaliero, senza disdegnare lo spirito avventuriero che avvolge le rappresentanti della casa dell'Elica recanti la dicitura GS. Così, sette anni fa, da Monaco, fecero l'esordio la F 650 GS e la F 800 GS, rinnovate completamente nel 2012, quando Motorrad diede vita alla F700 GS e alla nuova 800 GS.

Abbiamo deciso di mettere alla prova la versione più stradale, che strizza l'occhio ad un motociclista che vuole cominciare ad approcciarsi a questa tipologia di enduro stradali, senza disdegnare qualche passaggio off-road senza particolari velleità, alternando l'utilizzo quotidiano, a sani giri fuori-porta.

Una moto tutto sommato parca nel prezzo, con i suoi 9500 euro, nonostante la dotazione di ABS di serie e, a richiesta di controllo di stabilità ASC e regolazione elettronica delle sospensioni ESA.

LINEE FUNZIONALI - Parola d'ordine asimmetria. Questo il linguaggio stilistico della F700 GS che, rispetto a quanto mostrato nella sua versione precedente, è stata rivisitata nella sua carenatura laterale, ora più dinamica e con linee più nette e marcate. Tre i colori a disposizione: Red apple metallizzato, Ostragrau metallizzato e Glacier silver metallizzato. Sempre riguardo al design, in BMW sono intervenuti modificando le scritte della moto, inserendo nuovi concetti cromatici e coperchi per gli indicatori di direzione e per lo stop posteriore a led.

Particolare cura è stata data all'ergonomia dei leveraggi a mano e dei comandi sul manubrio. Particolare la collocazione di contagiri e tachimetro, posti uno di sopra all'altro. Non si tratta di una rivoluzione: tale stile era ben presente anche negli altri modelli della famiglia. A completare il tutto, ecco il display con le indicazioni del livellodel carburante e la temperatura del liquido di raffreddamento. Tecnicamente, la F700 GS è dotato dei sistemi ASC, ESA e RDC, oltre ad offrire tutta una serie di accessori utili per i viaggi di medio-lunga durata come computer di bordo, manopole riscaldate, cavalletto centrale e supporti per le valige.

MOTORE PORTANTE - il propulsore che equipaggia la F700 GS è il bicilindrico quattro valvole con raffreddamento ad acqua con cilindrata di 798cc, dotato di iniezione elettronica, abbinato ad un cambio a sei rapporti. Un motore dotato della compensazione delle masse attraverso una biella oscillante supplementare. Un bicilindrico in grado di sfornare 75 cavalli a 7300 giri/min ed una coppia di 77 Nm a 5.500 giri/min.

La struttura ha funzione portante, essendo integrato nel serbatorio in travi d'acciaio. Parlando di ciclistica, ecco comparire anche un telaietto posteriore in tubi, con forcellone a doppio braccio in alluminio. In questa versione, rispetto al passato, è stato accorciata anche la rapportatura finale. A frenare la F700 GS ci pensa un doppio freno a disco coadiuvato dal sistema ABS. Come accennato,. a richiesta, vi è il sistema di Regolazione Elettronica delle sospensioni ESA Attraverso tale sistema si hanno a disposizione tre diverse modalità di smorzamento della sospensione posteriore: Comfort, Normal e Sport.

IN SELLA: BRIOSA MA COMODA - Saliamo in sella e notiamo immediatamente la posizione di guida molto comoda ed ergonomica. Non ci si sente costretti, impuntati, o 'lunghi' con le braccia. La schiena è dritta, le pedane permettono di poggiare i piedi senza forzare su polpacci e quadricipiti, e non costa fatica poggiare piedi in terra anche nel caso in cui non si svetti in altezza.

Uniche pecche riguardano l'imbottitura della sella, forse un poco troppo dura, ed il cupolino parabrezza che, nel nostro caso, si trovava ad un'altezza 'intermedia' tagliando l'aria proprio all'altezza dei nostri occhi. Colpisce il motore che si mostra pronto e diretto alla risposta del gas, offrendo un'erogazione decisamente vigorosa, ma sopratutto lineare. Il bicilindrico di questa F700 GS - lo ammettiamo - non colpisce al cuore. E' talmente lineare da mostrare un'erogazione quasi 'elettrica', senza particolari 'botte di potenza'. E' impressionante però notare l'allungo che riesce ad offrire quasi senza rendersene conto. Chiaramente, è un propulsore che offre il meglio di se ai bassi ed ai medi regimi.

Nel traffico cittadino, l'erogazione abbinata alla potenza sprigionata fin da subito, permette quasi di poter 'giocare' con il gas, e regolare al meglio il 'dosaggio' della potenza, per affrontare al meglio qualsiasi situazione. Chiaramente, il meglio di se lo offre nelle strade extra-urbane. Decidiamo cosi di effettuare qualche giro 'fuori-porta' rimanendo fortemente impressionati dal baricentro di questa moto, che offre un equilibrio ciclistico di primo livello. Si ha sempre la sensazione di avere tutto sotto controllo: la F700 GS permette di affrontare tornanti molto stretti senza sentire alcun segno di cedimento da parte dell'anteriore. Di contro, ad andature ben più elevate, abbiamo avvertito un certo 'galleggiamento' dell'anteriore, riscontrabile sopratutto affrontando curvoni lunghi e veloci.

Intendiamoci, nulla di 'spaventoso', e stiamo parlando di una situazione che non rientra al 100% nelle corde di questa moto. La sua missione è quella di affrontare e macinare chilometri con disinvoltura, brio, ma anche tranquillità e compostezza. Non è una moto da prendere e strapazzare, non è fatta per una guida aggressiva, anche se comunque, per le sue caratteristiche telaistiche, può assecondare certi 'momenti euforici' di chi è in sella.

Una moto, questa F700 GS, che si mostra salda, piazzata, ma al contempo molto agile e veloce nello scendere in piega. E' una moto perfettamente guidabile sia con le braccia che con le gambe. Si può spostare da una piega all'altra questa enduro stradale in un battito di ciglia, anche ad alte velocità, senza mai perdere l'assetto. Ulteriore punto a suo favore, il fattore dei consumi. La F700 GS è una moto 'da passeggio dinamico', e non è inusuale quasi dimenticarsi l'ultima volta che si è messa benzina. Ultime parole per i freni, con un impianto che offre una buona potenza. Non ci troviamo di fronte ad un impianto degno di una superbike, ma comunque svolge molto bene il suo lavoro, anche grazie al sistema ABS.

A conti fatti, se state cercando un mezzo in grado di percorrere molti chilometri, parco nei consumi, veloce nel traffico cittadino, cosi come briosa e fluida tra i tornanti di montagna, ma sopratutto facile, la BMW F700 GS può rispondere benissimo alla vostra richiesta.

GALLERY BMW F700 GS



Per effettuare questo test abbiamo utilizzato i seguenti capi tecnici Dainese


AX-8 DUAL EVO


Un casco estremamente versatile destinato ad un utilizzo tanto stradale quanto off-road. Il design e la linea richiamano inevitabilmente l’AX-8 Evo dal quale è derivato, ma grazie a caratteristiche tecniche aggiuntive, come la visiera ed il meccanismo visiera specifico, la presa aria muso apribile ed una ventilazione supplementare apribile sul top, garantisce tutte le prestazioni ed il comfort di un casco da strada.

Il sistema di ventilazione integrato IVS si compone di canalizzazioni ricavate direttamente nella calotta che garantiscono un flusso d’aria ottimale all’interno del casco.

Gli interni, con trattamento igienizzante e realizzati in Dri-Lex® traspirante, sono completamente removibili e lavabili, incluse le coperture del cinturino. Per la zona visiera vengono utilizzate coperture in plastica morbida che, a differenza dei tessuti, non si impregnano e sono facilmente lavabili.

La presa aria muso è facilmente removibile senza attrezzi e garantisce un ottimo flusso dell’aria.

Il sistema di ritenzione ha la chiusura DD con doppio anello.

 

G. RIDDER GORE-TEX®


studiata per chi non si accontenta delle tradizionali giacche touring, ma cerca un capo tecnico che lo accompagni nei lunghi viaggi e lo ripari efficacemente anche in caso di pioggia e temperature rigide, per potersi godere la guida e il panorama. Ridder è stata pensata per offrire un comfort eccellente, grazie alla membrana impermeabile e traspirante GORE-TEX® laminata e alla calda fodera termica removibile, ed allo stesso tempo vantare un peso fra i più contenuti della categoria, per non affaticare il corpo anche dopo molte ore in sella e favorire i movimenti.

Nulla è lasciato al caso: gli inserti rifrangenti sono posizionati in modo da essere sempre visibili anche utilizzando moto con cupolini alti o bauletto posteriore; inoltre il livello di personalizzazione è invidiabile: il colletto imbottito removibile, le ventilazioni sul petto e sulla schiena, le numerose regolazioni del fit, la possibilità di inserire il protettore toracico rendono questa giacca un inseparabile compagno di viaggio.

 

CARBON COVER

 

Anima racing e aggressività caratterizzano questo guanto corto in pelle bovina, pensato per aggredire l’asfalto in sella alla propria moto godendo di un’ergonomia e protezione di alto livello, grazie agli inserti brevettati Microelastic ed all’ergonomia studiata per la guida sportiva.

 

Dotato di inserti compositi in fibra di carbonio sulle nocche, sulle dita e costruzione del mignolo rinforzata con inserti in TPU, Carbon Cover ST è la scelta dell’utente sport tourer più esigente. Palmo in pelle di capra, costruzione con un pannello unico di pelle a protezione delle cuciture sul taglio della mano, cinturino antiscalzamento e foratura sul lato interno delle dita completano questo guanto disponibile anche in versione Lady.

 

 

PEAK D-DRY

 

Protettori compositi removibili certificati secondo la norma EN 1621.1/97

 

Pro-Shape: protettori morbidi certificati secondo la norma EN 1621.1/97 sui fianchi
Tessuto poliammide alta tenacità
Regolazione ampiezza fianchi
Cerniera su fondo gamba
Cerniera aggancio giubbino-pantalone
Protettori ginocchia regolabili in altezza
Temperature adjustment
Membrana di marca D-Dry® impermeabile e traspirante
Tessuto esterno con trattamento idrorepellente
Membrana laminata con tessuto esterno
Fodera termica removibile
Inserti rifrangenti
2 tasche esterne anteriori


Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti