Tu sei qui

MotoGP, Cancellato il Gran Premio del Brasile

Gli organizzatori: "non c'è abbastanza tempo per i lavori, ci impegneremo per il 2015"

Il Gran Premio del Brasile non si farà e a darne la conferma è il Governo do Distrito Federal. La gara, annunciata nell’agosto scorso, era stata messa in calendario per il 28 settembre, anche se la conferma sarebbe stata sottoposta all’omologazione del circuito. Non ce ne sarà bisogno, perché sono gli stessi organizzatori ad avere comunicato in una nota, tramite il brasiliano Globo, che per quella data i lavori di riammodernamento del circuito Nelson Piquet di Brasilia non saranno terminati. Una notizia attesa, in quanto la pista versa in condizioni di quasi completo abbandono e ha bisogno di un ‘restyling’ importante.

Di seguito il comunicato:

Vogliamo informare che, dopo il completamento degli studi tecnici atti al riammodernamento dell’autodromo Nelson Piquet di Brasilia, siamo arrivati alla conclusione che non ci sarà tempo sufficiente per ospitare la tappa di settembre del Mondiale di MotoGP nel 2014, a causa delle complessità delle opere per adeguarsi agli standard delle competizioni internazionali”.

IL GDF continuerà con il progetto per il 2015 in modo da adeguare interamente l’autodromo. I laori permetteranno di ospitare altri grandi competizioni internazionali e per questo il circuiti sarà al centro di un progetto complesso che ne cambierà il layout, la area box, il paddock, sala stampa e spazio per le hospitality”.

La notizia non è certo un fulmine a ciel sereno e ricalca quanto successo l’anno scorso con il GP di Argentina, annunciato e poi posticipato. Sulla questione Brasile non è arrivata ancora nessuna comunicazione né da parte di Dorna né della FIM.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti