Tu sei qui

SBK, Scott Smart nuovo Direttore Tecnico

Il 38 ex-pilota britannico al timone della Superbike. "Non potevo dire di no"

Dopo la notizia del licenziamento di due direttori tecnici storici come Fabio Fazi e Steve Whitelock, il massimo campionato delle derivate di serie ha deciso di offrire a Scott Smart il ruolo lasciato vacante.

Secondo il sito Bike Sport News, il 38enne figlio del mitico Paul e dal lungo passato nella Superbike britannica (senza risultati di rilievo), ha accettato l'incarico sulla base delle proprie competenze tecniche (Smart ha studiato fisica e matematica, ed aiutato in alcuni casi a sviluppare l'elettronica nei propri team) ma soprattutto del fatto che ha già affrontato la riduzione dei costi nella serie d'oltremanica.

"Sono pienamente consapevole del compito che la SBK richiede – ha dichiarato Smart – Avevo un'opzione per continuare a correre ma non arrivano spesso certe occasioni, quindi non me lo sono fatto ripetere. Devo appendere la tuta al chiodo e mettermi a fare un lavoro vero".

Non resta che scoprire come Smart, dall'esperienza evidentemente inferiore rispetto ai propri predecessori, se la caverà nel difficile compito di equilibrare le competizioni ed accontentare tutti (o quasi) i partecipanti.


Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti