Tu sei qui

SBK, Keith Flint: dai rave party alla BSB

Il frontman dei Prodigy schiera James Rispoli con il team Traction Control

Dal consolle del dj alla pista (perdonateci il gioco di parole), il salto è breve. Forse la pensa così Keith Flint, iconico ed iconoclasta frontman dei Prodigy, che lontano dai concerti coltiva una forte passione per il motociclismo. Il britannico partecipa regolarmente a gare amatoriali e schiera da tempo il proprio team "Traction Control" in vari eventi di endurance.

Per la prossima stagione, tuttavia, Flint ha deciso di salire di livello, e la sua squadra correrà nella Supersport britannica con James Rispoli, giovane promessa proveniente dalla AMA e già wild-card ad Indianapolis in Moto2 nel 2013 (fu 25º).

"Era il momento di passare a questo livello e sono molto contento – ha dichiarato Flint – Dare questo annuncio mi dà le stesse sensazioni di quando la band ha suonato a Glastonbury per la prima volta. Dopo aver vinto due titoli di endurance consecutivi a livello amatoriale, questo è il nostro momento. Spero di ottenere almeno qualche podio".

Il pilota americano dovrebbe avere a disposizione una Suzuki sponsorizzata da Monster.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti