Tu sei qui

MotoGP, Agostini: Rossi? un dispiacere se lascerà

"Apprezzo quanto ha detto. Purtroppo bisogna sempre fare i conti con l'età"

La presenza di Giacomo Agostini alla conferenza stampa sulla sicurezza, organizzata da Trauma Team Ospedale Niguarda e Dainese,  è stata anche l’occasione per parlare di quella che sarà la prossima stagione del motomondiale. Una stagione che, con ogni probabilità, vedrà la rincorsa di Jorge Lorenzo al primo posto della classe regina.

“Quasi sicuramente saranno ancora Lorenzo e Marquez i favoriti per il titolo – sottolinea Ago – Jorge avrà tanta fame di vittoria, mentre Marc sarà chiamato ad una riconferma che non sarà facile”.

Occhi quindi puntati sui due piloti spagnoli, senza però dimenticare il terzo.

“Pedrosa cercherà di non essere da meno – prosegue il quindici volte campione del mondo - anche se a causa della poca costanza dimostrata in questi anni (cadute ed infortuni) lo vedo svantaggiato rispetto ai suoi connazionali”.

Se la prossima stagione sarà quella della rivincita per Lorenzo, lo stesso discorso vale anche per il suo compagno di squadra, Valentino Rossi. Proprio il Dottore ha giocato d’anticipo in vista del 2014, scaricando Burgess a favore di Galbusera.

“Se ha deciso così – sottolinea Agostini – si vede che si era stufato. Penso che Galbusera sarà un ulteriore stimolo per Vale, anche se giunti ad una certa età bisogna fare i conti con la lucidità e i riflessi, che non sono più quelli di una volta. Ci sono passato anch’io – prosegue – so benissimo cosa voglia dire e lo capisco bene”.

E allora, dove può arrivare Rossi?

“Credo che farà di tutto per infastidire i primi tre, anche se ambire al decimo titolo sarà durissima. Ho comunque apprezzato la sua recente intervista – conclude il campionissimo – dove ha affermato che le prime sei gare saranno decisive per valutare un suo eventuale ritiro. Qualora dovesse lasciare sarà un dispiacere, dato che negli anni passati ci aveva abituato bene. Purtroppo è così: prima o poi, bisogna sempre fare i conti con l’età”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti