Tu sei qui

MotoGP, Suzuki: motori in caldo per il 2015

VIDEO: molti test nel 2013, e tanti altri ancora. Wild-card ancora al vaglio

In attesa del ritorno a tempo pieno nel motomondiale a partire dal 2015, Suzuki ha diffuso in rete un ultimo "teaser", buono soprattutto per far venire l'acquolina in bocca in quella che si preannuncia come una lunga pausa invernale.

Dell'impegno della Casa di Hamamatsu si sa ancora poco. Il nome del progetto (XRH1), l'utilizzo di un quattro cilindri in linea sulla falsariga di quanto fatto da Yamaha (guarda caso, l'ex-datrice di lavoro del team manager Davide Brivio), e l'impiego di Randy De Puniet come collaudatore nell'anno a venire.

Inizialmente, Suzuki voleva rientrare proprio nel 2014, ma politica e tecnologia hanno giocato un ruolo importante nella decisione di posporre il ritorno. Che la Casa faccia sul serio, comunque, lo si è notato dalla massiccia presenza a vari test IRTA (e non) nel 2013, come ad esempio ad Aragon, Barcellona, Mugello, Misano e Motegi.

Il video qui sotto ne ripropone alcuni momenti, nella cornice dell'iconico tracciato toscano. Resta solo da definire il roster dei piloti ufficiali. I candidati non mancano, il tempo nemmeno.

GUARDA IL VIDEO

 

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti