Tu sei qui

Moto2, Test Valencia: De Angelis in scia a Luthi

I TEMPI. La pioggia interrompe le prove. In pista anche Marini con la Kalex KTM di Aspar

Ci ha pensato la pioggia a mettere la parola fine ai test a Valencia, quando gli orologi segnavano le 16.30. I piloti di Moto2 e Moto3 in pista hanno potuto comunque sfruttare nel migliore dei modi la giornata, prima di rientrare ai box. La lista dei tempi ha confermato l’ottimo stato di forma di Thomas Luthi che, come a Jerez la scorsa settimana, si è piazzato davanti a tutti. Con la Suter in versione 2014, lo svizzero ha fatto segnare il miglior crono in 1’34”970, pochi centesimi dalla pole position (e record della pista) di Pol Espargaró nell’ultima gara della stagione.

Vicinissimo a Tom, Alex De Angelis passato alla Suter e al team Tasca. Il sammarinese aveva a disposizione un telaio 2012, ma non gli ha impedito di piazzarsi a poco più di due decimi dall’elvetico e davanti alla coppia di Aspar, in pista con le ultime evoluzioni. Oggi Torres ha fatto meglio di Terol, anche se solo di mezzo decimo: 1’35”350 contro 1’35”400.

Continuano anche i progressi dei debuttati, in casa Speed Up Sam Lowes ha dimostrato concretezza fermandosi a poco più di un secondo da Luthi. È andata peggio per il compagno di squadra Alessandro Nocco, protagonista di due cadute, per fortuna senza conseguenze. Rimanendo in tema di rookie, in pista anche Maverick Viñales e Luis Salom. Per loro non sono stati comunicati i riferimenti cronometrici, ma il campione del mondo Moto3 ha completato 86 giri, 75 il maiorchino. Entrambi risaliranno sulle Kalex la prossima settimana ad Almeria, per altri tre giorni di test.

Luca MariniIn pista, senza tempi, anche Anthony West sulla Speed Up e Louis Rossi sulla Kalex.

Nessun riferimento neanche per i piloti della Moto3 presenti: Phillip Oettl, Livio Loi e Juanfran Guevara. A fare loro compagnai anche Luca Marini, che ha incominciato l’adattamento alla Kalex KTM del tea Aspar che guiderà nel CEV la prossima stagione. “La nuova moto mi piace veramente - ha detto l'italiano - Posso dire che ha un grande potenziale e che è molto facile da guidare. Mi sono divertito molto oggi, è stata una giornata interessante in cui ho imparato molto. Mi è piaciuto conoscere il team, e grazie al loto aiuto sono migliorato costantemente. È stato un buon primo test, utile per arrivare con le idee chiare a Jerez per l’ultima gara del CEV”.

I TEMPI

1. Thomas Luthi  (Suter) 1’34”970

2. Alex De Angelis (Suter) 1’35”200

3. Jordi Torres (Suter) 1’35”350

4. Nico Terol (Suter) 1’35”400

5. Sam Lowe (Speed Up) 1’36”000

6. Alessandro Nocco (Speed Up) 1’37”900

ST Maverick Viñales (Kalex)

ST Luis Salom (Kalex)

ST Anthony West (Speed Up)

ST Louis Rossi (Kalex)

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti