Tu sei qui

SBK, Honda vuole una terza moto, ma EVO

Cercasi budget per Fabrizio, più vicino a Grillini. Canepa verso Althea con Ducati

Il campionato Superbike deve sistemare solo pochi tasselli di mercato per finalizzare la griglia. A pochi giorni dalla chiusura delle pre-iscrizioni, si tratta però di fasi concitate, dove molti piloti cercano di aggiudicarsi le poche moto rimaste, quasi tutte in versione EVO.

Tra questi, ci sono tre italiani ancora in cerca di sistemazione: Michel Fabrizio, Niccolò Canepa, e Ayrton Badovini. Svanita anche la pista Suzuki, il romano rischia seriamente di restare senza una sella. "Ancora nessuna novità", ha commentato il 29enne di Frascati con una punta di rassegnazione.

Negli ultimi giorni è spuntata però l'ipotesi di una terza moto, sempre in versione "EVO", schierata da parte di Honda ma dallo Junior Team attualmente impegnato solo in WSS.

"Stanno provando a fare un team EVO, un'opzione che vediamo di buon occhio ma non possiamo finanziare – ha detto Carlo Fiorani Stiamo cercando sponsor per aiutarli, e qualcosa c'è, ma bisogna stringere i tempi perché entro la fine mese vanno versati i depositi per l'iscrizione. Mi piacerebbe mettere Fabrizio su questa moto, ci ha aiutato in fase difficile facendo un buon lavoro. I cattivi risultati non sono attribuibili a lui, ha dovuto affrontare un compito difficile. Siamo in contatto sia con lui che con Badovini".

Il biellese, originariamente orientato verso MV Agusta con Yakhnich, deve ancora formalizzare i propri impegni. Sia lui che Fabrizio sarebbero poi graditi allo sponsor, italiano, di Honda in SBK. Resta infine libera una Kawasaki "EVO" del team Grillini. La squadra bolognese continua a inseguire il sogno di riportare Noriyuki Haga in SBK, ma è in trattativa avanzata per l'appunto con Fabrizio, che potrebbe chiudere nei prossimi giorni.

Dopo aver lanciato Davide Giugliano verso Ducati, Genesio Bevilacqua salvo sorprese schiererà invece una Panigale "EVO". Il patron di Civita Castellana ha gli occhi puntati soprattutto verso Niccolò Canepa. Il genovese vice-campione della Stock1000, che già a Laguna Seca non fece mistero di puntare alla classe regina nonostante fossero arrivate offerte dal motomondiale, ha dalla sua una notevole esperienza con la 1199 e quasi certamente la farà fruttare.

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti