Tu sei qui

MotoGP, Hayden: prima Ducati, ma senza felicità

Ultima gara di Nicky in rosso. Nei test debutterà l'ingegner Gigi Dall'Igna

La Ducati ha concluso la stagione praticamente come l'ha iniziata: se in Qatar Dovi e Nicky avevano fatto 7° e 8°, a Valencia Hayden e Andrea sono finiti rispettivamente ottavo e nono.

Dopo cinque stagioni, questa è stata l’ultima gara con la Rossa Ducati per il pilota americano.

“Non sono partito molto bene, stessa cosa che mi era già capitata in Giappone - ha spiegato Kentucky Kid - Sono riuscito a recuperare qualche posizione, e ho concluso all’ottavo posto. Non posso certo ritenermi soddisfatto, ma è stato bello concludere primo tra le Ducati. Pensavo di poter agganciare Smith dopo aver dimezzato il distacco di tre secondi, ma poi ho preso un’imbarcata uscendo all’ultima curva e ho battuto contro il cupolino. Lui ha poi aumentato il distacco e per me non c'è stato più nulla da fare. Mi sento davvero emozionato. Ho passato cinque anni con un grandissimo gruppo di ragazzi, e anche se non è sempre stato facile, siamo stati una bella squadra. Auguro al Team tutto il meglio”.

Andrea Dovizioso invece ha definito la sua gara 'deludente'.

“E anche lenta per me. Non avevo confidenza, questa pista mi resta difficile e non sono andato molto bene. E’ stato invece bravo Nicky. Ho fatto la gara su Iannone perché ormai Nicky era difficile da riprendere. Ottavo posto in classifica tutto sommato non è così male anche se, logicamente, non sono le posizioni che vogliamo. Ma guardiamo avanti e affrontiamo il 2014 con fiducia e grinta”.

Lunedì ovviamente si volta pagina e si apre il capitolo 2014, con i primi test della nuova stagione. La Ducati sarà in pista con Cal Crutchlow, nuovo alfiere della squadra di Borgo Panigale, oltre che con Dovizioso. I test segneranno anche la prima uscita ufficiale Ducati per l'Ing. Luigi Dall'Igna, recentemente nominato Direttore Generale Ducati Corse.

Chi vivrà, vedrà.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti