Tu sei qui

Moto3, FP3: Salom supera i problemi, e Viñales

A lungo ai box, il leader sigla comunque il miglior tempo. Antonelli 6º a 6 decimi

Nonostante problemi al cambio lo abbiano tenuto ai box per una buona metà del turno, Luis Salom ha dato prova di carattere ed esperienza aggiudicandosi la terza ed ultima sessione di prove libere della Moto3 a Valencia con un tempo di 1'39.879. Lo spagnolo leader in campionato ha preceduto il connazionale e rivale per il titolo Maverick Viñales, a lungo in vetta alla classifica, per soli 75 millesimi ma, a livello psicologico, ha lanciato un segnale importante.

Tra i due ed il terzo aspirante al titolo, Alex Rins, si è inserito Jack Miller, per la terza volta consecutiva punto di riferimento indiscusso su Honda-FTR, staccato di soli 84 millesimi dal miglior tempo.

Al quarto posto c'è, come detto, Rins (+ 0.343), seguito da Jonas Folger e Niccolò Antonelli (+ 0.601). Il pilota di Cattolica ha messo ancora una volta la fascia di "capitano" della compagine italiana, scalando diverse posizioni sotto la bandiera a scacchi e scavalcando Alex Marquez, settimo, vincitore dell'ultima gara a Motegi.

In realtà i giovani piloti azzurri hanno fatto qualche passo avanti, se non in termini di classifica, per quanto riguarda i distacchi. Francesco Bagnaia, seppur dietro alla sorprendente Ana Carrasco, ha scalato la classifica fino alla sedicesima posizione (+ 1.357). Un decimo più lento, Matteo Ferrari ha siglato il ventesimo tempo. Solo otto giri percorsi invece per Romano Fenati (+ 1.593), relegato al venticinquesimo posto a causa di problemi elettrici che lo hanno confinato ai box per la maggior parte della sessione. Immediatamente alle sue spalle, Lorenzo Baldassarri.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti