Tu sei qui

Moto3, FP1: a Valencia primo graffio è di Salom

Il capo-classifica precede Viñales, Folger e Rins. Settimo Niccolò Antonelli

L'ultimo appuntamento della stagione della Moto3 si preannuncia particolarmente "caldo" con i tre spagnoli Alex Rins, Maverick Viñales e Luis Salom a giocarsi il titolo separati da soli cinque punti (Salom in testa). Vincere è l'imperativo categorico per ciascuno di questi giovani iberici, e la prima stoccata è andata appunto al capo-classifica Salom, che con un 1'40.403 (nuovo best-lap) ha preceduto Viñales (+ 0.252) e Folger (+ 0.553).

Quarto Rins, sei decimi più lento davanti a Jack Miller (+ 0.705) primo pilota su Honda-FTR ed Efren Vazquez su Mahindra (+ 0.781).

Il migliore italiano è stato Niccolò Antonelli, settimo a nove decimi di distacco e stabilmente nella Top 10 per tutto l'arco del turno. Il pilota del team Gresini deve migliorare soprattutto nel primo settore, dove attualmente accusa quattro decimi di ritardo. Sessione tutto sommato positiva anche per Romano Fenati, decimo, che ha come obiettivo principale chiudere la stagione nei primi decimi posti e dovrà battere innanzitutto Jacub Kornfeil, con il quale è a pari punti, provvisoriamente diciottesimo.

Più lontani gli altri giovani azzurri. Lorenzo Baldassarri è 17º, Matteo Ferrari 27º, Francesco Bagnaia 32º.

Da segnalare come Alex Marquez, vincitore in Giappone, abbia chiuso solo al dodicesimo posto, alle spalle di una sorprendente Ana Carrasco (+ 1.099).

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti