Tu sei qui

MotoGP, Honda GP: evoluzione della specie

Un grafico ripercorre i modelli dal 1995 ad oggi. Da allora, nove titoli mondiali

In caso di vittoria del campionato da parte di Marc Marquez a Valencia, Honda farebbe cifra tonda raggiungendo il decimo titolo iridato dal 1995, primo anno nel quale la Casa di Tokyo ha mostrato il logo Repsol sulle livree.

Dalle 500 alla MotoGP, diversi modelli hanno fatto la storia del motomondiale, affidati alle competenti mani di piloti del calibro di Mick Doohan, Valentino Rossi, Dani Pedrosa, Casey Stoner, e lo stesso Marquez. Dalla mitica NSR da mezzo litro (cinque titoli consecutivi vinti con Doohan dal 1995 al 1999), passando alla RC211V a cinque cilindri (due stagioni dominate con 21 vittorie tra 2002 e 2003), fino ad arrivare ai modelli più recenti da 800 (dieci vittorie di Stoner nel 2011) e 1000cc: il bottino totale conta nove titoli mondiali piloti, sei mondiali costruttori, 124 vittorie, 110 secondi posti, 102 terzi posti per un totale di 336 podi.

Per celebrare l'occasione, Honda ha realizzato un grafico che ripercorre modelli e successi dal 1995 ad oggi. Molte cose sono cambiate in 19 anni, ma la Casa dall'ala dorata è rimasta un punto di riferimento tra i prototipi da corsa.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti