Tu sei qui

Moto2, Redding: OK definitivo per la gara

I medici lo hanno dichiarato 'fit', nessun'altra visita domani

Nessuno si aspettava di vedere Scott Redding in pista a Motegi, ma l'inglese ha dato prova di stoicismo a pochi giorni dall'operazione al polso sinistro dopo l'infortunio in Australia. Il pilota di Marc VDS è stato indirettamente aiutato anche dal tempo che, constringendo alla cancellazione di tre turni di prove libere, gli ha permesso di non sforzare troppo il fisico. Oggi, nelle qualifiche sul bagnato, è riuscito ad afferrare il 15° posto, non troppo lontano dal 7° del rivale Pol Espargaro.

Terminata la sessione, Redding si è sottoposto alla visita dei medici del circuito e del responsabile del campionato Michele Macchiagodena, che lo hanno dichiarato idoneo a correre. Scott non avrà bisogno di fare ulteriori esami domani e nel pomeriggio potrà lottare per il titolo. Impresa non facile, nelle sue condizioni, considerato che ha un ritardo di 16 punti da Pol in campionato.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti