Tu sei qui

SBK, Sam Lowes saluta tutti con una vittoria

WSS GARA: Grande duello tra l'inglese e Sofuoglu. Ottimo terzo Rolfo (MV)

L'ultima gara della stagione supersport 2013 ha racchiuso dentro di se quanto di buono ha portato questa stagione. Un piccolo riassunto compresso in una gara. Sam Lowes saluta la categoria per passare in Moto2, andando a vincere l'ennesima corsa, battagliando ancora una volta con Kenan Sofuoglu. Duelli duri ma sempre corretti tra i due, basati su giri veloci, sorpassi e talvolta anche traiettorie fantasiose.

Sotto la bandiera a scacchi quindi, primo Lowes, secondo Sofuoglu, terzo il nostro Roberto Rolfo che conferma i grandi progressi della MV Agusta F3 675. Se a Magny Cours era stato Iddon a portare sul podio la media italiana, oggi è stato il torinese, con una corsa veloce e solida, resistendo al ritorno di Vd Mark con la Honda ten kate, quarto sul traguardo.

Quinta posizione per Lorenzo Zanetti che, una volta tagliato il traguardo, ha preso ed esposto una bandiera in ricordo di Andrea Antonelli. Un gesto sentito ed emozionante, che rende onore al pilota bresciano.

Sesta posizione per Riccardo Russo, davanti a Coughlan e Sheridan Morais. Nona posizione per Leonov con la Yamaha R6, a precedere Fabien Foret dopo un bel duello. Si chiude cosi la stagione 2013 Supersport. Appuntamento ai primi test invernali!


CRONACA DI GARA


Tutto pronto per la partenza dell'ultima gara del campionato del mondo supersport 2013


- Partenza valida, con SOfuoglu che si porta al comando, secondo Rolfo e gran lungo di Ivanov che si insabbia e riparte nelle ultimissime posizioni. In terza posizione ecco Iddon, passato alla Dry Sac da Lowes. Rolfo intanto prova a entrare dentro a Sofuoglu

- 19 giri al termine: i primi tre provano ad allungare su Iddon quarto. Più indietro Morais entra su Roccoli. Alla Dry Sac Lowes prova esterno su Rolfo senza successo. Il torinese stacca forte, cosi alla curva 8.

- 18 giri al termine: giro più veloce per VD Mark in 1'44.587. L'olandese, quinto, sta provando a recuperare terreno su Iddon. Il trio in testa è uno in scia all'altro. Alla Dry Sac, Lowes attacca e passa ROberto Rolfo, ma la MV Agusta sembra esser presente. Caduta per Baldolini con la Suzuki del team Suriano

- 17 giri al termine: si ripete il solito duello del 2013 con Sofuoglu contro Lowes. Rolfo gira in 1'45.0, i due davanti in 1'44.7. Lungo del neo campione del mondo all'ultima curva, ma mantiene la seconda posizione

- 16 giri al termine: giro più veloce di Sofuoglu in 1'44.2. Il turco si distanzia: Lowes è a otto decimi, Rolfo a nove.

- 15 giri al termine: Lowes risponde a Sofuoglu: 1'44.111. L'inglese ha lasciato indietro Rolfo e si è ributtato alla caccia del turco. E' una lotta a suon di giri veloci quella tra i due. Da segnalare la sesta posizione di Zanetti e la settima di Riccardo Russo.

- 14 giri al termine: un ulteriore decimo conquistato da Lowes che ora è a soli 3 decimi dal pilota Kawasaki. Sofuoglu si gira nel rettilineo prima della Dry Sac.

- 13 giri al termine: ritiro per Iddon e la sua MV F3 675. Problema al retrotreno: forse alla trasmissione finale?

- 12 giri al termine: Lowes attacca Sofuoglu alla Dry Sac e si porta in prima posizione. L'inglese ceerca subito di dettare il ritmo e allungare. Sofuoglu comincia a guardarsi dietro, ma Rolfo è a 3.6 secondi

- 11 giri al termine: nelle retrovie lotta aperta tra Foret e Coghlan per l'ottava posizione. Da sottolineare la dodicesima posizione di Leonov. Il russo era arrivato lungo alla seconda staccata del primo giro rientrando sostanzialmente ultimo.

- 7 giri al termine: scivolato Ivanov. Il russo era in piena rimonta.

- 5 giri al termine: Sofuoglu attacca Lowes e torna in prima posizione. Un attacco pulito alla seconda staccata. Strategia di Lowes, fin troppo arrendevole?

- 4 giri al termine: lotta aperta tra Leonov e Foret per la decima posizione

- 3 giri al termine: è lotta paerta tra Lowes e Sofuoglu, ruota a ruota, che premia il coraggio di Lowes. Un duello stupendo tra i due protagonisti della stagione. Probabile che la Kawasaki abbia le gomme leggermente più finite, dovendo arrotondare di più

- ultimo giro: Lowes gira in 1'44.2 a fine gara, e stacca Sofuoglu. Tra i due ci sono oramai 7 decimi. Anche troppo veloce gira il pilota Yamaha che rischia anche l'high-side.


Bandiera a scacchi: vittoria per Sam Lowes, davanti a Sofuoglu e Roberto Rolfo, ottimo terzo con la MV Agusta F3 675.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti