Tu sei qui

SBK, WUP bagnato col sole: i big ai box

Jerez: primo Fores ma tempi poco indicativi. Melandri e Guintoli ai box

La pioggia caduta durante la notte ha di fatto invalidato le sessioni di WUP mattutine del campionato Superbike a Jerez. Non fa eccezione la classe regina, con i piloti alle prese con una pista ancora chiazzata ma in via di asciugamento – cielo terso e previsioni più che buone per la giornata – da affrontare con gomme ad asciutto ed estrema cautela. Il turno di quindici minuti è così servito solamente a sincerarsi che tutto fosse in ordine per Gara 1 (partenza ore 12) e provare piccoli particolari.

Con i top rider in pista solo per alcuni minuti, Xavi Fores si è aggiudicato il miglior tempo con un 1'55.044. Lo spagnolo sostituto di Carlos Checa ha preceduto Broc Parkes (wild-card su Yamaha), Michel Fabrizio, Marc Aitchison e Sylvain Barrier.

Solo due giri percorsi da Tom Sykes, che ha un appuntamento importante con la storia ed ha preferito non rischiare. "Appena uscito ho capito che la pista era in condizioni pessime, quindi non aveva senso provare. Comunque siamo pronti per il pomeriggio", ha detto laconicamente il britannico.

Una manciata di giri anche per Chaz Davies, Davide Giugliano, e Eugene Laverty, mentre è rimasto ai box Marco Melandri, ancora zoppicante dopo la distorsione alla caviglia riportata una settimana fa. Zero tornate anche per Sylvain Guintoli.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti