Tu sei qui

MotoGP, Flag-to-flag: solo cambio gomma per CRT

Alcune squadre senza la seconda moto pronta, la Direzione Gara fa un'eccezione

Era stato anticipato ieri sera da Javier Alonso e la rettificazione è stata fatta. Alcune squadre della CRT sono state messe in difficoltà dalla decisione di disputare la gara con la formula del flag-to-flag, perché non hanno due moto pronte con le stesse specifiche. Il regolamento obbliga tutti i team ad avere due moto pronte nel box, ma la Direzione Gara ha comunque deciso di fare un'eccezione. Chi vorrà, potrà durante il pit stop cambiare solo lo pneumatico posteriore e non l'intera moto. Operazione che, logicamente, impiegherà più tempo.

Resta comunque incredibile che nella massima espressione del motociclismo ci siano squadre senza neppure due moto pronte nel box, un altro sintomo di come l'unico merito della CRT si stato quello di aumentare il numero di partecipanti e mantenere in vita qualche compagine tutt'altro che professionale.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti