Tu sei qui

MotoGP, Marquez: 1º match-point in Australia

Campione se "ruba" 7 o più punti a Lorenzo. "Pista difficile, serve molta concentrazione"

Con 43 punti di vantaggio su Jorge Lorenzo e 75 rimasti sul piatto, Marc Marquez ha la possibilità di laurearsi campione del mondo già in occasione della gara della MotoGP a Phillip Island. Il rookie prodigio, che da Assen ad oggi ha realizzato solo primi (5) o secondi (4) posti, dovrà prima accumulare sette punti di vantaggio sul maiorchino.

"In Malesia abbiamo accumulato qualche punto importante per il titolo – ha detto Marquez – Ora andiamo in Australia senza pause, e sarà fondamentale mantenere lo stesso approccio e mentalità che ci hanno portato fin qui".

Visto il dominio mostrato dai "tre moschettieri" spagnoli al vertice, dominatori assoluti del podio quest'anno, Marquez sembra obbligato a vincere e sperare che Lorenzo sia terzo per fare il jackpot con largo anticipo. Tuttavia, Phillip Island regala spesso colpi di scena.

"Phillip Island sarà una gara molto importante per il campionato, ne mancano solo tre ed ogni punto fa la differenza. La affronterò come al solito, lavorando duro e mantenendo la concentrazione. Le condizioni non sono mai facili. La pista è impegnativa di per sé, e spesso pioggia e vento complicano la situazione".

A togliere punti preziosi a Lorenzo potrebbe essere il suo compagno di squadra, Dani Pedrosa, fresco vincitore in Malesia ed ancora matematicamente in gioco per il titolo (- 54).

"Sono molto contento del rendimento in Malesia, la squadra ha lavorato bene – ha detto il pilota di Sabadell Dopo due giorni di pausa, cercherò di portare a termine il campionato nel modo più solido possibile. La pista mi piace e solitamente regala delle gare interessanti. Personalmente ho ottenuto risultati alterni in Australia (terzo nel 2009 il miglior risultato in MotoGP, ndr), ma non vedo l'ora di provare il nuovo asfalto".

GUARDA IL VIDEO

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti