Tu sei qui

MotoGP, Honda - Aspar: la decisione in Malesia

La Casa di Tokyo potrebbe anche intervenire per l'ingaggio di Hayden

La Malesia sarà un appuntamento decisivo per il team Aspar. Come aveva dichiarato Jorge Martinez in una nostra intervista, il team spagnolo non è più sicuro di proseguire la sua avventura in MotoGP al fianco dell’Aprilia. La sempre più probabile partenza dell’ingegnere Dall’Igna da Noale per arrivare a Borgo Panigale, avrebbe convinto il team manager a guardarsi intorno, in direzione di Honda e Ducati.

La Casa di Tokyo aveva dichiarato che la fine delle ordinazioni per la sua Production Racer sarebbe stata a Misano, ma è pronta a fare uno strappo alla regola per Aspar. La squadra spagnola è una delle più professionali del paddock e affidarle due moto per il prossimo anno è senza dubbio una ghiotta occasione. Honda può ancora mettere in cantiere altre due RCV1000R ma per farlo la decisione deve essere presa entro la fine della settimana, proprio qui in Malesia.

C’è anche un altro punto nella trattativa ed è quello che riguarda Nicky Hayden. L’americano dovrebbe correre con Aspar il prossimo anno e a questo punto si ritroverebbe a guidare una Honda. Sarebbe quello che la filiale americana già desiderava quando aveva tentato di fare raddoppiare le moto a Lucio Cecchinello. Se l’affare andasse in porto, quindi, Honda potrebbe anche dare una mano al team spagnolo per il suo ingaggio.

I contatti continuano nel paddock e Martinez, come aveva già annunciato, sta parlando anche con Ducati. La bilancia però, per ora, pende più dalla parte della Honda. Ancora qualche giorno e tutto sarà deciso.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti